Teatro alla Scala: Sabine Devieilhe e Alexandre Tharaud celebrano la mélodie francese