Ruggero Raimondi in occasione del Falstaff al Maggio Musicale fiorentino.