Lorenzo Giossi: "uno straccio sul palco, se ben illuminato, può diventare velluto"