Libro sul comò?

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Avatar utente
barrientos85
Messaggi: 410
Iscritto il: 23 gen 2011 19:31

Re: Libro sul comò?

Messaggio da barrientos85 » 16 giu 2020 11:55

Tosca ha scritto:
09 giu 2020 10:56


Intanto mi rigiro tra le mani Una vita come tante, di Hanya Yanagihara. Enorme tomo che comprai, in tempo di delirio Kindle, solo per l'editore e per la foto di copertina.
Lo comprai anch’io qualche tempo fa, spinta dal consiglio di un’amica che me ne parlava in modo entusiastico. Non sono andata oltre le prime pagine.


Roberta

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2708
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Libro sul comò?

Messaggio da Misia » 17 giu 2020 14:35

Tosca ha scritto:
15 giu 2020 11:00
Misia: io!
Lessi Quaderno proibito, La bambolona e Nessuno torna indietro. Questi ultimi due mi fecero meno impressione del primo che, pur essendo io parecchio giovane, mi turbò molto.
Era decisamente, per me, una scrittrice molto volta alle donne, la definirei anche abbastanza "audace" per i tempi.
I suoi libri devono essere finiti nelle scatole di libri che detti via al momento del trasloco. Poco tempo fa cercavo di ricomprare Quaderno proibito, poi non ne feci di nulla.
Tosca, ne ero sicura! :D
Mi sembra che i suoi libri non si trovino facilmente, per ora me li tengo in lista.
Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
Tosca
Messaggi: 28436
Iscritto il: 13 lug 2001 14:27
Località: Viareggio

Re: Libro sul comò?

Messaggio da Tosca » 22 giu 2020 07:34

I misteri di Firenze ovvero Le prime tre inchieste di Carlo Alberto Marchi, di Gigi Paoli.
Il primo libro lo avevo già letto ma l'offerta Kindle di pochi giorni fa era troppo allettante e per € 1,99 mi sono assicurata anche gli altri due.
Le storie sono piacevoli, scorrevoli, "veritiere" (l'autore è stato per 15 anni responsabile della cronaca giudiziaria fiorentina per La Nazione), ambientate in luoghi che conosco bene e per questo mi piacciono ancora di più.
Lo consiglio anche come "guida turistica" per una Firenze un po' diversa dal solito: nel raccontare i vari posti in cui si svolgono le storie, tutti maniacalmente corrispondenti al vero, vengono fatte alcune "note" o storiche, o artistiche o semplici curiosità.
Immagine

Mala tempora currunt sed peiora parantur

Marilisa Marilì Lazzari

Avatar utente
Tosca
Messaggi: 28436
Iscritto il: 13 lug 2001 14:27
Località: Viareggio

Re: Libro sul comò?

Messaggio da Tosca » 23 ago 2020 16:50

Ho comprato Riccardino appena uscito e non riesco a leggerlo. O meglio: Non voglio leggerlo.
Capita solo a me?
:|
(è lì, come una reliquia)
Immagine

Mala tempora currunt sed peiora parantur

Marilisa Marilì Lazzari

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2708
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Libro sul comò?

Messaggio da Misia » 27 ago 2020 16:28

Tosca ha scritto:
23 ago 2020 16:50
Ho comprato Riccardino appena uscito e non riesco a leggerlo. O meglio: Non voglio leggerlo.
Capita solo a me?
:|
(è lì, come una reliquia)
A me è successo con il penultimo. L'ho tenuto lì un sacco di tempo prima di aprirlo, solo per avere il pensiero rassicurante, da dipendente quale ero/sono, che stava lì e lo potevo trovare. L'ultimo invece l'ho preso e l'ho letto anche con una certa urgenza, perché l'addio lo avevo già dato.
Ma ho ritrovato Salvo nel libro che sto leggendo ora, "I quattro cantoni" di Gabriella Genisi, ultimo uscito della serie con la commissaria Lolita Lobosco, che a me piace assai. E la Genisi usa questi crossover letterari per cui ogni tanto ti imbatti in qualche personaggio, solitamente sbirri, di qualche altra serie. Stavolta, e non per la prima volta, ho trovato Salvo, con cui Lolita ebbe un infuocato flirt e ora sono buoni amici.
Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
Tosca
Messaggi: 28436
Iscritto il: 13 lug 2001 14:27
Località: Viareggio

Re: Libro sul comò?

Messaggio da Tosca » 28 set 2020 11:18

La sovrana lettrice
:clap:
Immagine
Immagine

Mala tempora currunt sed peiora parantur

Marilisa Marilì Lazzari

pbialetti
Messaggi: 564
Iscritto il: 24 mar 2011 09:45
Località: Berlino

Re: Libro sul comò?

Messaggio da pbialetti » 02 nov 2020 17:45

Ma qui non legge più nessuno?
La butto lì. Ho letto "Storia dell'assedio di Lisbona" di Saramago. Esaltante. Con il suo inconfondibile stile finto dimesso Saramago riesce come sempre a gettare sul tappeto le grandi questioni dell'esistenza e scrive una delle più commoventi scene d'amore che abbia mai letto. Ho letto buona parte della produzione di Saramago, ma ciò che mi resta da leggere lo contellinerò, per farlo durare più a lungo possibile.

Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16769
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: Libro sul comò?

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 03 nov 2020 11:37

pbialetti ha scritto:
02 nov 2020 17:45
Ma qui non legge più nessuno?
Scherzi? Nono, si legge si legge ... io sto leggendo ora tre libri contemporaneamente come sto facendo da un po' di tempo a questa parte :

- "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust. Sono alla parte dei "Guermantes" e non ci sto capendo un'acca.
- "D'amore e ombra" di Allende. E' il primo libro di Isabel che sto leggendo e mi sta piacendo molto, per certi versi ricorda la realtà magica dei "Cent'anni di solitudine".
- "La regina degli scacchi" di Tevis. Ho visto la miniserie su Netflix e non ho perso occasione di leggere il libro. Merita assolutamente!

daphnis
Messaggi: 1951
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Libro sul comò?

Messaggio da daphnis » 03 nov 2020 21:06

"Intanto mi rigiro tra le mani Una vita come tante, di Hanya Yanagihara (Sellerio) . Enorme tomo che comprai, in tempo di delirio Kindle, solo per l'editore e per la foto di copertina".




Straordinario romanzo, con uno dei protagonisti più commoventi della letteratura recente. L'ho amato alla follia, è stato amatissimo da molti librai, e - quel che è ancora meglio - quasi ignorato dai critttici di polizzzieschi un tanto al chilo in voga nei quotttidiani gennneralisssti. Quelli che... gli scrittorucoli dei vari commissari Basettoni che hanno invaso di se stessi il mercato, un romanzo o due all'anno come se piovesse, sono i nuovi Dante Alighieri. La Yanagihara, hawaiana, non si è per ora segnalata con altro, e lo credo, dopo un monumento di umanità e letteratura quale questo. Il contrario dei romanzieri seriali.

marco vizzardelli

pbialetti
Messaggi: 564
Iscritto il: 24 mar 2011 09:45
Località: Berlino

Re: Libro sul comò?

Messaggio da pbialetti » 04 nov 2020 08:53

daphnis ha scritto:
03 nov 2020 21:06
Straordinario romanzo, con uno dei protagonisti più commoventi della letteratura recente. L'ho amato alla follia, è stato amatissimo da molti librai, e - quel che è ancora meglio - quasi ignorato dai critttici di polizzzieschi un tanto al chilo in voga nei quotttidiani gennneralisssti. Quelli che... gli scrittorucoli dei vari commissari Basettoni che hanno invaso di se stessi il mercato, un romanzo o due all'anno come se piovesse, sono i nuovi Dante Alighieri.
marco vizzardelli
Comunque il romanzo ha avuto un successo mondiale. Quantomeno qui in Germania ha venduto molto. A me, come ho già detto sopra non é piaciuto. In ogni caso non condivido la tua vocazione "minoritaria", premettendo che credo di non aver mai letto una recensione di un romanzo in vita mia. E credo che gente come Manzini o Lars Kepler, per citare due giallisti seriali che apprezzo, non aspiri a fare Dante Alighieri ma si limiti a proporre un prodotto di genere di buona qualità. Paragonarli a questo romanzo non credo abbia molto senso.

Rispondi