Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

per discutere di tutto quel che riguarda la musica strumentale
Dr.Malatesta
Messaggi: 3213
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Dr.Malatesta » 12 gen 2020 16:47

massenetiana ha scritto:
12 gen 2020 12:06
Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 00:19
In realtà a me non piace solo l'ultimo Chung (ricordo due serate esaltanti alla Scala, troppo tempo fa: Butterfly e, soprattutto, Lady Macbeth)... Saint-Saens è davvero paccottiglia (come altri compositori francesi, a mio gusto: e ci metto dentro anche Ravel, Massenet e tutto il sottobosco tardo ottocentesco, primo novecento).
Massenet so che non ti piace e non faccio commenti di parte perché ognuno ha i suoi gusti e anche se non li condivido li rispetto, ma neanche il Bolero di Ravel ti piace (semplice curiosità)?
Non dico ASSOLUTAMENTE che i miei gusti siano giusti o veri (probabilmente è un problema mio), ma davvero non sopporto Massenet, Ravel (anche il Bolero: non è che non mi piace, ma mi infastidisce...è un tipo di musica che non mi coinvolge per nulla), Delibes, Lalo, Fauré, Poulenc etc... Non ho molto feeling con la musica francese tra '800 e '900 (a parte Berlioz e Offenbach che sono tra i miei compositori preferiti in assoluto) :D
Ultima modifica di Dr.Malatesta il 12 gen 2020 20:44, modificato 1 volta in totale.


Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Dr.Malatesta
Messaggi: 3213
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Dr.Malatesta » 12 gen 2020 16:51

Puck ha scritto:
12 gen 2020 13:42
Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 00:19
In realtà a me non piace solo l'ultimo Chung
Ma cosa significa esattamente l'ultimo Chung? Quello del concerto di Capodanno? Non so, negli ultimi anni ho ascoltato Chung decine di volte, in repertori diversi e con varie orchestre. Gli ho sentito dirigere cose di altissima routine, ma ci sono state molte serate strepitose in cui mi è parso mangiarsi quasi chiunque altro. Solo per restare a Mahler, l'ho sentito in una Quarta spaziale con la Staatskapelle di Dresda, una Seconda meravigliosa alla Fenice, una Quinta solo ben suonata e una Nona molto bella ma, secondo me, alterna e lacunosa (rispetto a ciò che mi aspetto io dalla Nona). E sto parlando degli ultimi 2-3 anni, non di decenni. Liquidare un musicista come Chung come bollito o "per turisti" mi sembra un giudizio superficiale e, magari sbaglio, basato su pochi ascolti e molta voglia di esprimere le solite opinioni definitive.
Be quiet please! Ho solo risposto a Daphnis che si riferiva al fatto che non mi piacesse Chung, mentre - invero - ho specificato solo che non ho apprezzato le ultime cose che ho sentito dirigere da Chung (ovviamente il concerto di Capodanno non è metro di alcun possibile giudizio). Penso ai suoi frequenti e recenti Verdi, al Freischutz scaligero ed in parte al suo Fidelio (sempre a Milano). Se a te invece piace nessun problema...ma dire che le mie opinioni sono espresse per il solo gusto di parlare, questo non lo accetto.
Ultima modifica di Dr.Malatesta il 12 gen 2020 20:45, modificato 1 volta in totale.
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Dr.Malatesta
Messaggi: 3213
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Dr.Malatesta » 12 gen 2020 16:53

Giulio Santini ha scritto:
12 gen 2020 11:12
La musica di Satie sembra talora quella di un Allevi antesignano, anche se trovo difficile pensare che sia stata scritta per eccitare la sensibilità di una tipica categoria di semicolti d'oggi (interessante invece domandarsi cosa ne pensassero i semicolti di allora). Ma non capisco: la musica di Stravinskij (che spesso è di facile ascolto - ma spesso invece no - e comunque mi sembra scritta "con la testa", quindi può essere ruffiana o ingegnosissima) ti sembra paccottiglia o musica stupida per hypster?
Il caso di Stravinsky è diverso: non riesco più ad ascoltarlo senza pensare al santino che ne hanno fatto i soggetti che ho citato. Non la definirei mai paccottiglia o musica stupida
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Avatar utente
massenetiana
Messaggi: 853
Iscritto il: 11 dic 2017 12:06
Località: Costiera Amalfitana e zona vesuviana

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da massenetiana » 12 gen 2020 17:02

Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 16:47
massenetiana ha scritto:
12 gen 2020 12:06
Massenet so che non ti piace e non faccio commenti di parte perché ognuno ha i suoi gusti e anche se non li condivido li rispetto, ma neanche il Bolero di Ravel ti piace (semplice curiosità)?
Non dico ASSOLUTAMENTE che i miei gusti siano giusti o veri (probabilmente è un problema mio), ma davvero non sopporto Massenet, Ravel (anche il Bolero: non è che non mi piace, ma mi infastidisce...è un tipo di musica che non mi coinvolge per nulla), Delibes, Lapo, Fauré, Poulenc etc... Non ho molto feeling con la musica francese tra '800 e '900 (a parte Berlioz e Offenbach che sono tra i miei compositori preferiti in assoluto) :D
Ok :D
massenetiana sfegatata

" 'A morte 'o ssaje ched'è? È una livella"
(Antonio De Curtis, 'A livella)

"Ogni napoletano è vesuviano, ogni napoletano è precario ma determinato"
(Maurizio De Giovanni)

Dr.Malatesta
Messaggi: 3213
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Dr.Malatesta » 12 gen 2020 20:46

massenetiana ha scritto:
12 gen 2020 17:02
Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 16:47
massenetiana ha scritto:
12 gen 2020 12:06
Massenet so che non ti piace e non faccio commenti di parte perché ognuno ha i suoi gusti e anche se non li condivido li rispetto, ma neanche il Bolero di Ravel ti piace (semplice curiosità)?
Non dico ASSOLUTAMENTE che i miei gusti siano giusti o veri (probabilmente è un problema mio), ma davvero non sopporto Massenet, Ravel (anche il Bolero: non è che non mi piace, ma mi infastidisce...è un tipo di musica che non mi coinvolge per nulla), Delibes, Lapo, Fauré, Poulenc etc... Non ho molto feeling con la musica francese tra '800 e '900 (a parte Berlioz e Offenbach che sono tra i miei compositori preferiti in assoluto) :D
Ok :D
ovviamente il Lapo della prima versione del mio post era Lalo (questo correttore è un incubo)
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Avatar utente
massenetiana
Messaggi: 853
Iscritto il: 11 dic 2017 12:06
Località: Costiera Amalfitana e zona vesuviana

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da massenetiana » 12 gen 2020 21:26

Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 20:46
massenetiana ha scritto:
12 gen 2020 17:02
Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 16:47


Non dico ASSOLUTAMENTE che i miei gusti siano giusti o veri (probabilmente è un problema mio), ma davvero non sopporto Massenet, Ravel (anche il Bolero: non è che non mi piace, ma mi infastidisce...è un tipo di musica che non mi coinvolge per nulla), Delibes, Lapo, Fauré, Poulenc etc... Non ho molto feeling con la musica francese tra '800 e '900 (a parte Berlioz e Offenbach che sono tra i miei compositori preferiti in assoluto) :D
Ok :D
ovviamente il Lapo della prima versione del mio post era Lalo (questo correttore è un incubo)
Avevo compreso :D
massenetiana sfegatata

" 'A morte 'o ssaje ched'è? È una livella"
(Antonio De Curtis, 'A livella)

"Ogni napoletano è vesuviano, ogni napoletano è precario ma determinato"
(Maurizio De Giovanni)

Avatar utente
Berlioz
Messaggi: 22208
Iscritto il: 03 giu 2003 11:36
Località: Amsterdam

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Berlioz » 13 gen 2020 17:32

Dr.Malatesta ha scritto:
12 gen 2020 16:53
Giulio Santini ha scritto:
12 gen 2020 11:12
La musica di Satie sembra talora quella di un Allevi antesignano, anche se trovo difficile pensare che sia stata scritta per eccitare la sensibilità di una tipica categoria di semicolti d'oggi (interessante invece domandarsi cosa ne pensassero i semicolti di allora). Ma non capisco: la musica di Stravinskij (che spesso è di facile ascolto - ma spesso invece no - e comunque mi sembra scritta "con la testa", quindi può essere ruffiana o ingegnosissima) ti sembra paccottiglia o musica stupida per hypster?
Il caso di Stravinsky è diverso: non riesco più ad ascoltarlo senza pensare al santino che ne hanno fatto i soggetti che ho citato. Non la definirei mai paccottiglia o musica stupida
Anche io la musica francese la digerisco poco. Stando al gioco di chi buttare dalla torre la musica francese si riduce alla triade Rameau-Berlioz-Ravel con attorno il nulla o quasi.

Non e' che poi in Italia ci sia tanto da scialare, a pensarci bene...
Al sesso non si applica il Principio di Esclusione di Pauli.

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 624
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da Giulio Santini » 13 gen 2020 19:56

Mi colpisce che nessuno a proposito della musica francese abbia salvato o condannato Debussy e Bizet...
Quanto a voler fare un canone di autori che ci piacciono alla grande credo che pochissimi di noi ne metterebbero insieme più di una ventina in tutti i tempi e stili.

Avatar utente
massenetiana
Messaggi: 853
Iscritto il: 11 dic 2017 12:06
Località: Costiera Amalfitana e zona vesuviana

Re: Mahler Sinfonia nr 9 Daniele Gatti-Rai

Messaggio da massenetiana » 13 gen 2020 20:57

Giulio Santini ha scritto:
13 gen 2020 19:56
Mi colpisce che nessuno a proposito della musica francese abbia salvato o condannato Debussy e Bizet...
Non preoccuparti, li salvo io :lol: ... cioè, per meglio dire li adoro, come tutti i compositori francesi :love: :D (tranne Satie sul quale non mi esprimo perché lo conosco poco)
massenetiana sfegatata

" 'A morte 'o ssaje ched'è? È una livella"
(Antonio De Curtis, 'A livella)

"Ogni napoletano è vesuviano, ogni napoletano è precario ma determinato"
(Maurizio De Giovanni)

Rispondi