Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Rispondi
fracapi
Messaggi: 1943
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da fracapi » 22 gen 2020 20:28

UltrasFolgoreVerano ha scritto:
22 gen 2020 17:44
fracapi ha scritto:
22 gen 2020 16:54
UltrasFolgoreVerano ha scritto:
22 gen 2020 14:11
Scusami Fracapi, ma mi pare esagerato affermare che Alagna nel mondo dell’opera sia stato un elemento trascurabile.

Io lo ritengo un capisaldo.
visto tante volte in tante opere , in cd forse sara come e piu' di Caruso , dal vivo a volte mediocre a volte bravo qualche volta bravissimo sopratutto quando canta in francese ,ma non indimenticabile . ( per me ) . Ottimo elemento ,ma non fuoriclasse . Non e' un Van basten ne un Baggio in termini calcistici :D
Ma preferirlo a Giuliacci daaaiiii!!!!!!!

Comunque ti leggo sempre con immenso affetto e rispetto i tuoi gusti. Però non mi paragonare un Van Basten con Baggio. Uno era veramente un fuoriclasse durato poco, l’altro ha avuto bisogno del Bologna prima e Brescia poi, per trovare un posto da titolare fisso.
non ho detto che Giuliacci sia ' migliore di Alagna ,ma che per me canto' un Manrico migliore di lui a Firenze.
O.T.
So' che sei Sacchiano .. e quindi su Baggio hai preconcetti.. ,ma Baggio salvo il c.ulo di Sacchi in USA ..e io c'ero .
Baggio ,viene subito dopo Maradona e Messi e Ronaldo Brasiliano , per bellezza di gols da antologia estetica e sono incomparabilmente superiori a quelli del Basten (come lo chiamava Agnelli ) grande fuoriclasse che pero' ebbe la fortuna di giocare in una grandissima squadra che continuo' a vincere anche senza Sacchi e il Basten . Baggio nel mondo e' piu' conosciuto del Basten.



Avatar utente
massenetiana
Messaggi: 853
Iscritto il: 11 dic 2017 12:06
Località: Costiera Amalfitana e zona vesuviana

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da massenetiana » 22 gen 2020 21:18

fracapi ha scritto:
22 gen 2020 19:43
Giuliacci ,che non e' mio parente , a mio parere e' stato uno dei piu' sottovalutati tenori italiani per il suo talento e timbro , forse dovuto alla semplicita' quasi contadinesca di porsi e alla sua figura scenicamente sfortunata . Qualche volta l'ho ascoltato in teatri minori dove quasi sempre doveva bissare la sua aria.
Condivido pienamente, ho ascoltato Giuliacci due volte a Salerno, in Pagliacci e Butterfly ed in entrambi i casi il pubblico chiese, per me giustamente, il bis... è uno dei migliori tenori che io abbia ascoltato dal vivo in assoluto ed è un peccato che non canti più :cry:
massenetiana sfegatata

" 'A morte 'o ssaje ched'è? È una livella"
(Antonio De Curtis, 'A livella)

"Ogni napoletano è vesuviano, ogni napoletano è precario ma determinato"
(Maurizio De Giovanni)

antuan
Messaggi: 2014
Iscritto il: 15 dic 2002 18:06
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da antuan » 22 gen 2020 22:08

certo che se si arriva a rimpiangere il dignitoso ma fatalmente modesto Giuliacci siamo messi proprio maluccio :D

fracapi
Messaggi: 1943
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da fracapi » 22 gen 2020 22:51

antuan ha scritto:
22 gen 2020 22:08
certo che se si arriva a rimpiangere il dignitoso ma fatalmente modesto Giuliacci siamo messi proprio maluccio :D
capisco che ti esprimi scherzosamente , ma perche' dignitoso e modesto ? perche' lo dici Tu ? Quindi io che non lo trovo ne modesto ne dignitoso , ma solo sottovalutato e poco ascoltato ,ma con uno dei piu' bei timbri italianalmente naturali e solari mai ascoltati sono modesto di orecchi ? ne capisco poco ? Guarda che ti sbagli mi sono accorto che spesso , la gente comune nel canto capisce intuitivamente piu' di quelli che pensano di capire tutto in quanto hanno studiato tutto nei minimi dettagli , questo va' bene nelle professioni , ma no nel canto. Nei teatri di provincia ( ed io almeno al pari di Te sono stato spesso seduto nei posti migliori dei piu' famosi teatri del mondo ) ho notato che nelle opere famose e' piu' difficile strappare il grande applauso , devi davvero toccare l'istinto dell "modesto " ascoltatore " ,nessuno va' a guardar la croma o la semicroma , ma quando canta bene se ne accorge quanto il piu' grande critico del mondo.
In provincia ad un Kaufmann , se arriva e canta in incognito l'opera italiana gli fanno le pernacchie , cosa che , quando l'ho ascoltato nei
"Teatroni " non ho fatto , ma pensato.
A proposito onestamente quante volte hai ascoltato Giuliacci dal vivo ? poi e' Tuo diritto dire che sia dignitoso e modesto , ma senza il fatalmente.

Avatar utente
massenetiana
Messaggi: 853
Iscritto il: 11 dic 2017 12:06
Località: Costiera Amalfitana e zona vesuviana

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da massenetiana » 22 gen 2020 23:26

Aggiungo che oltre alla sua voce mi manca il suo fisico possente... viva Giuliacci :love:
massenetiana sfegatata

" 'A morte 'o ssaje ched'è? È una livella"
(Antonio De Curtis, 'A livella)

"Ogni napoletano è vesuviano, ogni napoletano è precario ma determinato"
(Maurizio De Giovanni)

antuan
Messaggi: 2014
Iscritto il: 15 dic 2002 18:06
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da antuan » 22 gen 2020 23:47

Suvvia architetto... giuliacci è un cantante modesto, un po' di quelli un tanto al kilo... buono per i secondi cast o per teatri di provincia (e infatti la sua carriera si è fermata lì). uno di quei tenori che ci vogliono per portare a termine la recita ma che poi ti dimentichi dopo 5 minuti. Dal vivo l'ho almeno sentito almeno 4 o 5 volte (compreso quel trovatore fiorentino) ma non mi è rimasta traccia. se a te piace sono contento per te. per me rimani sempre un bravissimo architetto e un ottimo melomane con giudizi da me differenti su vari artisti, certamente non giudico il tuo livello di melomania o di conoscenza dell'arte vocale. a me sono piaciuti Corelli, Bergonzi e Kraus, e oggi Kaufmann o Villari. a te piace giuliacci. dov'è il problema? :D poi alla fine dell'opera si va insieme a mangiare una pizza e bere una birra e ridiamo insieme parlando della nostra comune passione. sia pure con giudizi differenti sui vari artisti. il mondo è bello perchè è vario.
ti abbraccio e ci saluteremo ridendo alla prossima opera. ciaoooo

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15328
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da Tebaldiano » 23 gen 2020 00:26

fracapi ha scritto:
22 gen 2020 22:51
con uno dei piu' bei timbri italianalmente naturali e solari mai ascoltati
Ma siamo sicuri che stiamo parlando di Giuliacci? Perché (fermo restando che nel complesso son d'accordo con il giudizio di antuan) si tratta di un buon cantante, di uno che sapeva cantare, di una voce consistente, ma la qualità della voce non è mai stata granché.
Immagine

fracapi
Messaggi: 1943
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da fracapi » 23 gen 2020 08:41

ok ! mi arrendo :D huff con Voi non ne passa una :( per una volta che porto qualcosa di originale : subito bocciato :(
e comunque aveva un bel timbro. :D

P.S. sono architetto per laurea e abilitazione...ma poi ho fatto altro nella vita.
Sempre pronto per pizza e birra o qualunque cosa di commestibile e da bere purche' dopo una certa ora : alcolica :D
Arrivederci.

cavalieredanese
Messaggi: 192
Iscritto il: 30 mar 2013 12:44

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da cavalieredanese » 23 gen 2020 09:00

Interessante che cabaletta64 abbia fatto il nome di Molese. Ho scoperto dopo la sua scomparsa che questo cantante è stato un mio concittadino (Stradella, Pavia). Fece carriera negli Stati Uniti e registrazioni interessanti.
Giuliacci l'ho ascoltato una sola volta a Piacenza nel Lohengrin in italiano nel 2000 credo. Voce discreta, niente di eccezionale ma nemmeno negativo, diciamo sul 6.5 come voto.

albertoemme
Messaggi: 1198
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: Il Trovatore opera di cantanti: quale il cast ideale della storia?

Messaggio da albertoemme » 23 gen 2020 12:58

Io credo di aver imparato che il miglior Trovatore è stato il seguente MUTI o von Karajan (Baggio, Basten (von o van?), Messi e Maradona (prima dona ovviamente). Se ho capito male mi corrigerete. Scherzi a parte risentivo ora la pira di Cossutta dal vivo a Firenze che è accentata molto bene, solo qualche sbiancatura su sol o (la bem?). Ora stanno fischiando.-

Rispondi