Pagina 1 di 1

E' morto Qabus bin Said al Said

Inviato: 11 gen 2020 09:12
da cabaletta64
È morto Qabus bin Said al Said, sultano dell'Oman, aveva 79 anni.
Salito al trono nel 1970 con un colpo di Stato spodestando il padre Said bin Taimur, ha governato in modo illuminato e mantenuto l'Oman neutrale nelle dispute geopolitiche di quell'area del mondo.
E' stato un grande appassionato di musica lirica e classica, ha fatto costruire circa 10 anni fa la Royal Opera House Muscat, fondandone l'orchestra e ideando una serie di brillanti stagioni operistiche e sinfoniche.
Solo la stagione in corso ha titoli come Carmen, Bohème, Anna Bolena, Flauto Magico, Elisir d'amore oltre a una nutrita programmazione sinfonica e di balletto, tutte con artisti di fama mondiale, il tutto con particolare invito ai bambini e le loro famiglie, e permettere a loro di assistere a produzioni (di alta qualità) create apposta per loro, molti nostri artisti hanno trovato lavoro nel teatro di Muscat.
Speriamo bene che nella successione al potere, ci sia un reggente illuminato come lo è stato il sultano Qabus, e che continui su questa strada di grande cultura.

Re: E' morto Qabus bin Said al Said

Inviato: 11 gen 2020 18:06
da manrico64
una persona che ha fatto davvero del bene per il suo paese. Era ammalato da tempo... riposi in pace.
Ora speriamo che il successore sia altrettanto illuminato.

Re: E' morto Qabus bin Said al Said

Inviato: 12 gen 2020 23:34
da Tebaldiano
cabaletta64 ha scritto:
11 gen 2020 09:12
Speriamo bene che nella successione al potere, ci sia un reggente illuminato come lo è stato il sultano Qabus, e che continui su questa strada di grande cultura.
In quest'ottica mi viene da pensare che non sia un caso che il successore designato sia il cugino, ministro della cultura del paese.

Re: E' morto Qabus bin Said al Said

Inviato: 13 gen 2020 02:26
da Ruan Ji
Davvero da encomiare il teatro da mille e una notte e una splendida produzione dell'Elisir d'Amore cui assistetti alcuni anni fa. Sovrano almeno apparentemente amatissimo dal popolo.