Pereira c'è

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Rispondi
fracapi
Messaggi: 1943
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Pereira c'è

Messaggio da fracapi » 08 mar 2019 14:25

albertoemme ha scritto:
08 mar 2019 10:38
Va però considerato che a molti artisti i grandi festeggiamenti alla fine dello spettacolo imbarazzano non poco e quasi infastidiscono. Si dice che la vanità di Abbado non rimanesse particolarmente colpita dalle ovazioni che quasi sempre gli venivano riservavate. Muti era piuttosto schivo e quelle poche volte che alla Scala otteneva trionfi personali cercava di farla più breve possibile. Non parliamo di Benedetti Michelangeli che, più di tutti, si confrontava praticamente solo con la musica e non con il pubblico.-
Insomma se Chailly non vuole applausi accontentiamolo che ci costa ?
..mi pare che questo il post ed i seguenti dobrebbero essere traferiti nel tread : Manon Lescaut alla Scala, vietato applaudire
:)



daphnis
Messaggi: 1918
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Pereira c'è

Messaggio da daphnis » 08 mar 2019 14:43

Vero, torniamo a bomba: ma, adesso, Salvini vorrà fare anche il Sovrintendente alla Scala?
Manca solo quello...

marco vizzardelli

daphnis
Messaggi: 1918
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Pereira c'è

Messaggio da daphnis » 08 mar 2019 15:05

Un conoscente, consapevole di musica e teatri mi fa, giustamente, notare: "lo sconcio è sempre questa politica, si occupa dei teatri quando gli "rompono" , sottrae contributi e ti dice che devi trovare soldi sul mercato ma quando lo fai dice che allora sei ricco e non hai bisogno di contributi, oppure ti fa le pulci. Su 125 milioni la Scala deve trovarne 80 ogni anno ma ci si scandalizza se rischia. Poi: anche in Cina c'è la pena di morte, la censura, lo sfruttamento, l'avvilimento delle donne. Ma ai cinesi non è vietato commerciare squadre di calcio e fabbriche di pneumatici".
Condivido e sottoscrivo. Basta con 'ste "pippe".....

marco vizzardelli

Avatar utente
tower
Messaggi: 401
Iscritto il: 10 apr 2013 10:27

Re: Pereira c'è

Messaggio da tower » 08 mar 2019 17:23

La vicenda dei sauditi è abbastanza sconcertante. Non va bene prendere i soldi dall'Arabia Saudita ma va bene avere tra i soci fondatori ENI che ha attività in Arabia Saudita da decenni? Boh.

fraaaa
Messaggi: 426
Iscritto il: 03 gen 2016 18:24

Re: Pereira c'è

Messaggio da fraaaa » 08 mar 2019 19:46

daphnis ha scritto:
08 mar 2019 15:05
Un conoscente, consapevole di musica e teatri mi fa, giustamente, notare: "lo sconcio è sempre questa politica, si occupa dei teatri quando gli "rompono" , sottrae contributi e ti dice che devi trovare soldi sul mercato ma quando lo fai dice che allora sei ricco e non hai bisogno di contributi, oppure ti fa le pulci. Su 125 milioni la Scala deve trovarne 80 ogni anno ma ci si scandalizza se rischia. Poi: anche in Cina c'è la pena di morte, la censura, lo sfruttamento, l'avvilimento delle donne. Ma ai cinesi non è vietato commerciare squadre di calcio e fabbriche di pneumatici".
Condivido e sottoscrivo. Basta con 'ste "pippe".....

marco vizzardelli

92 minuti di applausi :clap:

albertoemme
Messaggi: 1195
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: Pereira c'è

Messaggio da albertoemme » 08 mar 2019 21:52

Vuzzardelli ha chiesto di non applaudirlo...

Avatar utente
tower
Messaggi: 401
Iscritto il: 10 apr 2013 10:27

Re: Pereira c'è

Messaggio da tower » 12 mar 2019 09:34

Pare di capire che il dado è tratto. L'assalto a Pereira è partito. Chi cercava un buon motivo per attaccarlo ha finalmente trovato il casus belli perfetto per questo momento storico.

Tutti a parlare dell'inviolabilità della Scala quasi fosse un reliquia di Nostro Signore che rischia di finire in mano a satanisti e nessuno che si accorge del vero motivo di questo "scandalo". Stupendo.

Dr.Malatesta
Messaggi: 3213
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Pereira c'è

Messaggio da Dr.Malatesta » 12 mar 2019 10:22

tower ha scritto:
12 mar 2019 09:34
Pare di capire che il dado è tratto. L'assalto a Pereira è partito.
Nulla di nuovo in realtà: da che ho memoria non c'è stato un solo sovrintendente che non abbia scatenato malumori e polemiche. Questa, però, è veramente ridicola! Che si mettessero d'accordo con loro stessi (dico le "anime belle" che stanno montando lo scandalo): il problema sono le violazioni dei diritti umani? E allora si interrompano collaborazioni e finanziamenti con Russia e Cina. Il problema è "religioso"? Bah...mi pare un'offesa alla propria intelligenza pensare che i Sauditi impongano il velo al pubblico scaligero. Il problema è l'ingresso dello straniero? Allora si attenda che mormori il Piave e si cambi lo statuto, così una parte del pubblico sarà soddisfatto nel ripristino della tradizione italica e scaligere (magari con la messa al bando di titoli stranieri, etnie e lingue che al soldo di Albione, la dea della sterlina, attentano alla patria romana). Però a questo punto si smetta di rompere i testicoli sulla necessità che i teatri reperiscano finanziamenti non pubblici, o con le geremiadi sulle stagioni che hanno sempre gli stessi titoli. Ah, già che ci siamo evitino pure di mettere benzina nelle loro auto e di usare i telefoni cellulari: prodotti tutti da paesi infedeli, anti democratici e anti italiani...
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

umangialaio
Messaggi: 1725
Iscritto il: 15 mar 2010 14:45
Località: Milano

Re: Pereira c'è

Messaggio da umangialaio » 12 mar 2019 11:04

Immagine

Immagine

Brutta gente.

U

fracapi
Messaggi: 1943
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Pereira c'è

Messaggio da fracapi » 12 mar 2019 11:06

Dr.Malatesta ha scritto:
12 mar 2019 10:22
tower ha scritto:
12 mar 2019 09:34
Pare di capire che il dado è tratto. L'assalto a Pereira è partito.
...... pensare che i Sauditi impongano il velo al pubblico scaligero. I.......
...ROMA – Sotto il vestito niente? Non si direbbe per le donne dell’Arabia Saudita dove, a quanto pare, sotto gli abiti ingombranti e sotto i veli scuri, l’intimo è rigorosamente sexy. Così, ecco il paradosso: nel paese in cui le donne godono di pochissimi diritti e devono presentarsi in pubblico quasi completamente coperte, i negozi di lingerie hanno invece un enorme successo....

....cosa tutto non esportiamo in Arabia Saudita... trogloditi..?... arcaici ? Ecc Ecc.. si a parole...e di facciata..! Dove ci sono i SOLDI ci sono pure tante cose... si fa' tanto tanto Blabla bla . ma gli Arabi adorano l'Italia.. fatte un giro nei negozi di Via Montenapoleone ....
.. a proposito quanti attentati terroritici hanno fatto in Italia .. ? Nessuno .. ci sara' una ragione ?

Rispondi