Ludovic Tézier: «Ai miei colleghi, al pubblico, ai teatri lirici»