Sgarbi e Abbado

per discutere di tutto quel che riguarda la musica strumentale
Rispondi
daphnis
Messaggi: 1713
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Sgarbi e Abbado

Messaggio da daphnis » 27 nov 2019 14:55

L’esimio Vittorio Sgarbi, appena reintegrato in non so che ruolo dal Comune di Ferrara, ha esordito contestando pubblicamente la dedica del Teatro Comunale a Claudio Abbado “che, sì, ha fatto dei bei concerti ma sarebbe meglio dedicarlo a Frescobaldi” che tradotto significa “Abbado era di sinistra quindi mi sta sulle palle”. Che fa il paio con le boiate sortite dalla bocca della attuale Presidente del Senato, nella stessa modalità, allorché Abbado fu nominato senatore a vita. Polemiche di gente volgare che non separa la legittima differenza di opinioni politiche dalla obbiettiva grandezza. Le opinioni di Abbado potevano essere e sono state discusse, la grandezza è un dato oggettivo, piacesse o no il direttore. Polemica dunque destituita di qualsivoglia senso. Chi ha vissuto la formidabile Ferrara degli anni di Abbado sa, oggettivamente, cosa è stata, e si ritiene insultato dal critico tuttologo che non perde occasione per dar sfogo al proprio ego malato.
Non c’è che una risposta da dare a Sgarbi, e ce l’ha insegnata proprio lui:
“CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!”

marco vizzardelli
Ultima modifica di daphnis il 27 nov 2019 15:28, modificato 3 volte in totale.



violamargherita
Messaggi: 1222
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da violamargherita » 27 nov 2019 15:01


daphnis
Messaggi: 1713
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da daphnis » 27 nov 2019 15:03

Infatti, una delle molteplici "risposte" possibili, dettate dai fatti.


marco vizzardelli

Avatar utente
Eusebius
Messaggi: 133
Iscritto il: 19 gen 2014 11:12
Località: Emilia

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da Eusebius » 28 nov 2019 08:53

Peraltro a Frescobaldi è già dedicato il conservatorio a Ferrara, ma forse il ferrarese Sgarbi non lo sa...

Dr.Malatesta
Messaggi: 3149
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da Dr.Malatesta » 29 nov 2019 16:52

daphnis ha scritto:
27 nov 2019 14:55
L’esimio Vittorio Sgarbi, appena reintegrato in non so che ruolo dal Comune di Ferrara, ha esordito contestando pubblicamente la dedica del Teatro Comunale a Claudio Abbado “che, sì, ha fatto dei bei concerti ma sarebbe meglio dedicarlo a Frescobaldi” che tradotto significa “Abbado era di sinistra quindi mi sta sulle palle”. Che fa il paio con le boiate sortite dalla bocca della attuale Presidente del Senato, nella stessa modalità, allorché Abbado fu nominato senatore a vita. Polemiche di gente volgare che non separa la legittima differenza di opinioni politiche dalla obbiettiva grandezza. Le opinioni di Abbado potevano essere e sono state discusse, la grandezza è un dato oggettivo, piacesse o no il direttore. Polemica dunque destituita di qualsivoglia senso. Chi ha vissuto la formidabile Ferrara degli anni di Abbado sa, oggettivamente, cosa è stata, e si ritiene insultato dal critico tuttologo che non perde occasione per dar sfogo al proprio ego malato.
Non c’è che una risposta da dare a Sgarbi, e ce l’ha insegnata proprio lui:
“CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!”

marco vizzardelli
La grandezza non si perdona mai, e non si riesce mai a superare da bassezze politiche e ignoranza: questo aldilà del personale giudizio che si possa avere sul personaggio. Episodio analogo (anzi più grave) accadde qualche mese fa con la bagarre messa in piedi da tutte le "capre" che hanno fatto una crociata contro la statua di D'Annunzio a Trieste e contro il centenario dell'impresa di Fiume, con raccolta di firme online contro D'Annunzio sia per questioni politiche che letterarie...
Ultima modifica di Dr.Malatesta il 29 nov 2019 16:53, modificato 1 volta in totale.
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Dr.Malatesta
Messaggi: 3149
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da Dr.Malatesta » 29 nov 2019 16:53

.......
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

violamargherita
Messaggi: 1222
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

Re: Sgarbi e Abbado

Messaggio da violamargherita » 29 nov 2019 17:45

Dr.Malatesta ha scritto:
29 nov 2019 16:52
daphnis ha scritto:
27 nov 2019 14:55
L’esimio Vittorio Sgarbi, appena reintegrato in non so che ruolo dal Comune di Ferrara, ha esordito contestando pubblicamente la dedica del Teatro Comunale a Claudio Abbado “che, sì, ha fatto dei bei concerti ma sarebbe meglio dedicarlo a Frescobaldi” che tradotto significa “Abbado era di sinistra quindi mi sta sulle palle”. Che fa il paio con le boiate sortite dalla bocca della attuale Presidente del Senato, nella stessa modalità, allorché Abbado fu nominato senatore a vita. Polemiche di gente volgare che non separa la legittima differenza di opinioni politiche dalla obbiettiva grandezza. Le opinioni di Abbado potevano essere e sono state discusse, la grandezza è un dato oggettivo, piacesse o no il direttore. Polemica dunque destituita di qualsivoglia senso. Chi ha vissuto la formidabile Ferrara degli anni di Abbado sa, oggettivamente, cosa è stata, e si ritiene insultato dal critico tuttologo che non perde occasione per dar sfogo al proprio ego malato.
Non c’è che una risposta da dare a Sgarbi, e ce l’ha insegnata proprio lui:
“CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA! CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!CAPRA!”

marco vizzardelli
La grandezza non si perdona mai, e non si riesce mai a superare da bassezze politiche e ignoranza: questo aldilà del personale giudizio che si possa avere sul personaggio. Episodio analogo (anzi più grave) accadde qualche mese fa con la bagarre messa in piedi da tutte le "capre" che hanno fatto una crociata contro la statua di D'Annunzio a Trieste e contro il centenario dell'impresa di Fiume, con raccolta di firme online contro D'Annunzio sia per questioni politiche che letterarie...
Per non parlare della statua di Ibrahimović data alle fiamme ieri a Malmö dai tifosi. Oppure delle petizioni per abbattere i monumenti a Cristoforo Colombo.

Rispondi