Pieve a Elici 2018

per discutere di tutto quel che riguarda la musica strumentale

Moderatore: Berlioz

Rispondi
ZetaZeta
Messaggi: 273
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Pieve a Elici 2018

Messaggio da ZetaZeta » 02 ago 2018 07:42

Lunedì scorso Dindo e De Maria, abituali ospiti della stagione organizzata dalla benemerita Associazione Musicale Lucchese, hanno proposto tre interessantissimi brani: le 12 Variazioni in sol maggiore per violoncello e pianoforte, WoO 45 sul tema ‘See the conqu’ring hero comes’ dell’oratorio Giuda Maccabeo di Georg Friedrich Händel, di Beethoven, i Fünf Stücke im Volkston, op. 102 di Schumann e la Sonata in fa diesis minore per violoncello e pianoforte, op. 52 di Giuseppe Martucci. A mio modo di vedere, il duo ha saputo restituire con la consueta eleganza il carattere di colto intrattenimento dei primi due brani e la sensibilità tardoromantica (1880) del brano di Martucci, di cui De Maria ha già suonato il concerto n.2 alla stagione fiorentina, che si conferma l'autore più vicino a Brahms tra gli italiani dell'Ottocento. Applausi meritatissimi e due bis, il cigno dal "Carnevale degli animali" di Saint Saens e lo scherzo dalla sonata di Sciostakovic.



Rispondi