Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
marione
Messaggi: 24
Iscritto il: 05 ago 2014 14:28

Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da marione » 26 lug 2015 11:27

Tra le ineffabili cose dette esplicitamente o meno:

Alberto Veronesi
: "...si celebra da tanti anni un rito..."
Il Sndaco: "Questa è un'occasione per lanciare...a livello internazionale...nel nome di Puccini"
Speaker: "Sul podio...la bacchetta dello specialista della partitura pucciniana Valerio Galli... ["specialista" come 'o Maesschtre è lo specialista mondiale di Verdi, s'intende]
Speaker: "nel ruolo del barone Scarpìa" [ìa-ìa-o]

IL VIDEO :arrow:
http://www.dailymotion.com/video/k1A3xv6ilZgJ1zccj1c


"Salve, sono la sorella bionda di Bella Fighejra"

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 13544
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da Tebaldiano » 26 lug 2015 15:34

Valerio Galli è uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti (1), che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano (idem), con questo servizio del Tg3 non c'entra alcunché (2).

___
(1): si potrebbe anche chiamare con nome e cognome.
(2): alcunché = eufemismo per "una beneamata sega".
Immagine

marione
Messaggi: 24
Iscritto il: 05 ago 2014 14:28

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da marione » 26 lug 2015 18:29

Tebaldiano ha scritto:Valerio Galli è uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti (1), che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano (idem), con questo servizio del Tg3 non c'entra alcunché (2).

___
(1): si potrebbe anche chiamare con nome e cognome.
(2): alcunché = eufemismo per "una beneamata sega".
E' solo una opinione quella che fa dire e sostenere che Galli sia uno specialista e altrettanto 'o Maesschtre (è da tempo che lo si nomina così qui) per Verdi. Specialista contro specialista: perché non appropriato nominare Muti?
Dio ci salvi dagli "specialisti" in musica. Con questa etichetta son passate e continuano a passare delle somaraggini senza fine.

Del resto questo "Forum" è zeppo ad ogni post di simili considerazioni (pro o contro) beatamente "incensurate". Così questa osservazione del forumista e moderatore individua una piccosità assai significativa proprio nello specifico.
Molto fine la nota 2.

Tebaldiano ha scritto: Valerio Galli è (in grassetto nel testo) uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti, che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano...


Riteniamo fondamentale un approccio garbato, cortese ed educato. I toni apodittici sono poco graditi in tutti gli ambienti...
(punto 6 "Regole d'utilizzo del Forum"...).
"Salve, sono la sorella bionda di Bella Fighejra"

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 13544
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da Tebaldiano » 26 lug 2015 20:38

Moderatore di che? Io sono un qualsiasi forumista che esprime la sua opinione.
Immagine

il fantasma
Messaggi: 408
Iscritto il: 17 nov 2006 10:52

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da il fantasma » 27 lug 2015 05:35

Intanto senza "lo specialista" Galli e la "specialista" Dessì sarei scappato dopo 10 minuti dall'inizio dello spettacolo

antuan
Messaggi: 1979
Iscritto il: 15 dic 2002 18:06
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da antuan » 27 lug 2015 10:10

sinceramente mi meraviglio che dedichiate ancora così tanta attenzione a un festival già morto e stramorto da diversi anni. fate come me: non ci andate! machissenefrega di vedere per la trecentesima volta la solita butterfly, la solita boheme, la solita tosca senza acun stimolo artistico o musicologico, senza alcuna novità, senza qualche interprete nuovo, senza qualche regia che mi dica qualcosa di nuovo, che mi faccia incuriosire.... Purtroppo Galli e la Dessi' non possono sostenere sulle loro spalle tutto un festival. L'unica cosa innovativa e meritevole di un viaggio era il Trittico dei giovani e infatti è l'unica cosa che ho visto e mi è pure piaciuta.

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13556
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:41

antuan ha scritto:...il Trittico dei giovani ... infatti è l'unica cosa che ho visto e mi è pure piaciuta.
E infatti la gestione vecchio-nuova ne ha immediatamente cancellato la recita prevista sul palcoscenico maggiore.
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13556
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:45

marione ha scritto:Dio ci salvi dagli "specialisti" in musica.
Su questo sono d'accordissimo.
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13556
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:47

Aggiungo che, per fortuna sua e nostra, il maestro Galli non dirige solo Puccini.
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
dadeluna
Messaggi: 3193
Iscritto il: 25 set 2002 11:27
Località: Viareggio (Versilia, Toscana, Italia)

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da dadeluna » 27 lug 2015 11:30

specialista
maddeché???
Condivido quanto espresso sui direttori e cantanti specialisti...
Ma dico anche che ho apprezzato la recensione completa della Tosca, a firma di Fabrizio. :cin:
Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti (Martin Luther King)

Rispondi