Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
marione
Messaggi: 24
Iscritto il: 05 ago 2014 14:28

Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da marione » 26 lug 2015 11:27

Tra le ineffabili cose dette esplicitamente o meno:

Alberto Veronesi
: "...si celebra da tanti anni un rito..."
Il Sndaco: "Questa è un'occasione per lanciare...a livello internazionale...nel nome di Puccini"
Speaker: "Sul podio...la bacchetta dello specialista della partitura pucciniana Valerio Galli... ["specialista" come 'o Maesschtre è lo specialista mondiale di Verdi, s'intende]
Speaker: "nel ruolo del barone Scarpìa" [ìa-ìa-o]

IL VIDEO :arrow:
http://www.dailymotion.com/video/k1A3xv6ilZgJ1zccj1c


"Salve, sono la sorella bionda di Bella Fighejra"

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 13269
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da Tebaldiano » 26 lug 2015 15:34

Valerio Galli è uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti (1), che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano (idem), con questo servizio del Tg3 non c'entra alcunché (2).

___
(1): si potrebbe anche chiamare con nome e cognome.
(2): alcunché = eufemismo per "una beneamata sega".
Immagine

marione
Messaggi: 24
Iscritto il: 05 ago 2014 14:28

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da marione » 26 lug 2015 18:29

Tebaldiano ha scritto:Valerio Galli è uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti (1), che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano (idem), con questo servizio del Tg3 non c'entra alcunché (2).

___
(1): si potrebbe anche chiamare con nome e cognome.
(2): alcunché = eufemismo per "una beneamata sega".
E' solo una opinione quella che fa dire e sostenere che Galli sia uno specialista e altrettanto 'o Maesschtre (è da tempo che lo si nomina così qui) per Verdi. Specialista contro specialista: perché non appropriato nominare Muti?
Dio ci salvi dagli "specialisti" in musica. Con questa etichetta son passate e continuano a passare delle somaraggini senza fine.

Del resto questo "Forum" è zeppo ad ogni post di simili considerazioni (pro o contro) beatamente "incensurate". Così questa osservazione del forumista e moderatore individua una piccosità assai significativa proprio nello specifico.
Molto fine la nota 2.

Tebaldiano ha scritto: Valerio Galli è (in grassetto nel testo) uno specialista della musica pucciniana. Per quel che può contare la semplificazione del termine. Ironia incomprensibile.
Riccardo Muti, che è davvero, peraltro, uno specialista verdiano...


Riteniamo fondamentale un approccio garbato, cortese ed educato. I toni apodittici sono poco graditi in tutti gli ambienti...
(punto 6 "Regole d'utilizzo del Forum"...).
"Salve, sono la sorella bionda di Bella Fighejra"

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 13269
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da Tebaldiano » 26 lug 2015 20:38

Moderatore di che? Io sono un qualsiasi forumista che esprime la sua opinione.
Immagine

il fantasma
Messaggi: 408
Iscritto il: 17 nov 2006 10:52

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da il fantasma » 27 lug 2015 05:35

Intanto senza "lo specialista" Galli e la "specialista" Dessì sarei scappato dopo 10 minuti dall'inizio dello spettacolo

antuan
Messaggi: 1963
Iscritto il: 15 dic 2002 18:06
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da antuan » 27 lug 2015 10:10

sinceramente mi meraviglio che dedichiate ancora così tanta attenzione a un festival già morto e stramorto da diversi anni. fate come me: non ci andate! machissenefrega di vedere per la trecentesima volta la solita butterfly, la solita boheme, la solita tosca senza acun stimolo artistico o musicologico, senza alcuna novità, senza qualche interprete nuovo, senza qualche regia che mi dica qualcosa di nuovo, che mi faccia incuriosire.... Purtroppo Galli e la Dessi' non possono sostenere sulle loro spalle tutto un festival. L'unica cosa innovativa e meritevole di un viaggio era il Trittico dei giovani e infatti è l'unica cosa che ho visto e mi è pure piaciuta.

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13452
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:41

antuan ha scritto:...il Trittico dei giovani ... infatti è l'unica cosa che ho visto e mi è pure piaciuta.
E infatti la gestione vecchio-nuova ne ha immediatamente cancellato la recita prevista sul palcoscenico maggiore.
«...monta l'animo in aitezze. Lo fantastico piace allo fantastico» (Anonimo romano, Cronica, 1357)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13452
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:45

marione ha scritto:Dio ci salvi dagli "specialisti" in musica.
Su questo sono d'accordissimo.
«...monta l'animo in aitezze. Lo fantastico piace allo fantastico» (Anonimo romano, Cronica, 1357)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13452
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da mascherpa » 27 lug 2015 10:47

Aggiungo che, per fortuna sua e nostra, il maestro Galli non dirige solo Puccini.
«...monta l'animo in aitezze. Lo fantastico piace allo fantastico» (Anonimo romano, Cronica, 1357)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
dadeluna
Messaggi: 3188
Iscritto il: 25 set 2002 11:27
Località: Viareggio (Versilia, Toscana, Italia)

Re: Il Festival Pucciniano secondo il TG3-Toscana

Messaggio da dadeluna » 27 lug 2015 11:30

specialista
maddeché???
Condivido quanto espresso sui direttori e cantanti specialisti...
Ma dico anche che ho apprezzato la recensione completa della Tosca, a firma di Fabrizio. :cin:
Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti (Martin Luther King)

Rispondi