La scomparsa di Gianni Raimondi

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
abc
Messaggi: 2663
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

La scomparsa di Gianni Raimondi

Messaggio da abc » 22 ott 2008 08:18

:(

Il ricordo di Gustavo Marchesi.

"Gianni Raimondi è uscito di scena ieri a Bologna. Il grande tenore era nato nella città delle Due Torri nel
1923. Aveva soggiornato per qualche tempo anche nelle vicinanze di Parma, dove gli appassionati dell'opera lo tenevano nella maggiore considerazione e amicizia. Al Regio aveva cantato per cinque stagioni, nell'ultima
delle quali, 1965-66, in Bohème,dove lo ammirai con indicibile soddisfazione.

Dico addio a Gianni e non vorrei perdermi in debolezze sentimentali. Lui non le avrebbe volute, la sua schiettezza, che mi colpì come un fiotto di luce limpida nelle recite del capolavoro,deve rimanere come il solo ricordo, affiancato ora al centenario pucciniano. Il suo Rodolfo veniva da una esperienza straordinaria a contatto con Karajan l'anno prima, a Monaco e a Mosca. Un personaggio rivitalizzato che Puccini avrebbe preso come un regalo. Le parole che scrissi allora, nel mio servizio di cronista, le riporto per omaggio alla sua memoria, uno dei cantanti che mi riportò al Quartiere Latino della gioventù, in scena, e con la pura musica.

"A capo di tutto lo spettacolo Gianni Raimondi, che ha rovesciato le parti in causa non autorizzando più lo
spettatore a ritenerlo un succube di Mimì. Il mammismo è finito. Dietro la musicalissima, moderna, libera, elegante scia del tenore non rimane che il pulviscolo di neve e coriandoli. Convincente fin dal primo apparire, anticonvenzionale e antiretorico con le sue mani in tasca, riesce a persuadere scenicamente anche quando il gusto trasandato della routine vorrebbe forse che Rodolfo avesse qualche mossetta più passionale, qualche accento più esangue e manierato.

Perché è un artista e gli artisti si distinguono. A noi non importa che la tessitura sopra il rigo qualche volta pieghi a certi pericoli, che qualche appunto di gusto "vocale" gli si possa mettere davanti, come dicono già i testi che d'altronde lo consacrano ormai fra le grandi voci del secolo. A noi importa che la gigioneria e la falsità del genere melodrammatico, come ci viene propinato da coloro che non sanno cosa vibri di puro entro quelle simmetrie di cartapesta, a noi importa che questo una volta tanto venga meno, per sbarrare le porte poi, una volta per tutte, al teatro delle gole scoperte, della carne ululante in scena, dei caroselli sportivi dove il principio dell'idea viene umiliato dalle più basse pretese di esibizionismo personale.Se poi, come nel caso di Raimondi, il cielo delle ugole viene in aiuto, sia ringraziata l'arte che è dono degli uomini di libero spirito".

Ultima modifica di abc il 22 ott 2008 09:01, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
paolo arreghini
Messaggi: 2348
Iscritto il: 17 ago 2004 10:44
Località: Genova

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da paolo arreghini » 22 ott 2008 08:26

Lo vidi in Tosca con la Kabaivanska. Era sempre giovanile, sia nei tratti che nella voce. Voce non particolare né per timbro tanto meno per volume, ma corretta e ben impostata. Non é mai stato un tenore di serie A, ma rimarrà sicuramente nei ricordi soprattutto per aver partecipato a recite memorabili, come appunto la Bohème di Karajan o l'Anna Bolena della Scala.
Sentite condoglianze alla Famiglia.
Paolo Arreghini
Elfo Erestor Elendil

Avatar utente
legolas
Site Admin
Messaggi: 15161
Iscritto il: 20 ago 2003 09:11
Località: Bosco Atro Settentrionale
Contatta:

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da legolas » 22 ott 2008 08:31

Mi spaice davvero molto.
Un cantante serio.
BLOND OUTSIDE, PLATINIUM INSIDE

Avatar utente
Orbazzano
Messaggi: 2529
Iscritto il: 04 mag 2007 16:16
Località: Lugo

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da Orbazzano » 22 ott 2008 09:05

Mi dispiace tantissimo. :cry:
Se ne dicono tante.
Si dice, anche,
che la morte è un trapasso.

(Certo: dal sangue, al sasso.)


Giorgio Caproni

Avatar utente
Radames
Messaggi: 10700
Iscritto il: 11 lug 2001 17:43
Località: Milano

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da Radames » 22 ott 2008 09:05

L'ho sentito cantare tante volte a teatro...

Mi spiace molto.
[b]MIAOOOO[/b]

Avatar utente
asklepio
Messaggi: 12883
Iscritto il: 08 ago 2005 00:18
Località: Pistoia

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da asklepio » 22 ott 2008 09:14

Mi dispiace davvero.
Prendete un'ostrica bella signora
alla buonora, alla buonora

Immagine

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 15278
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da il_bonazzo » 22 ott 2008 09:35

Un'altra grande perdita.
:cry:
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Avatar utente
giasone
Messaggi: 2541
Iscritto il: 10 lug 2003 16:36
Località: Parma

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da giasone » 22 ott 2008 09:59

Anche a me dispiace, sono tantissime le bellissime testimonianze storiche che ci ha lasciato...
"Poteva essere la cantante di riferimento se solo avesse cantato Emilia, Ines..."

Da "I discorsi con zietto" (Vienna 29 Aprile 2007)

dandinos
Messaggi: 961
Iscritto il: 16 ago 2006 17:38
Località: bari

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da dandinos » 22 ott 2008 10:04

:(

che tristezza

Avatar utente
Nik
Messaggi: 6543
Iscritto il: 15 mag 2005 14:04
Località: levante ligure
Contatta:

Re: Scomparso Gianni Raimondi

Messaggio da Nik » 22 ott 2008 10:10

peccato....
Elfo BRILTILION
[color=#8000BF]...c'è un senso di te...[/color]

Rispondi