Musical!

Discussioni su teatro di prosa, commedia musicale e musical

Moderatore: Berlioz

Rispondi
Susann A
Messaggi: 266
Iscritto il: 10 giu 2005 11:45
Località: Firenze rive gauche-Hofleur, Deuville

Re: Cats

Messaggio da Susann A » 14 ago 2009 21:09

:roll: Mi sa che a questo punto mi avete convinto e sarei proprio ansiosa di andarlo a vedere ! :D Il probema è che :roll: se non viene in Italia o almeno in qualche paese D' Europa vicino, non sarà così facile vederlo :roll:
Per Ping:
Ti basta andare a Londra al Teatro Majestic, dall'86 lo rappresentano tutte le mattine e le sere, l'unica cosa prenota i biglietti per tempo e prendi i posti in platea.

Superbo Les Miserables, magnetico Joseph e il mantello multicolor, ne vedi una rappresentazione in lingua tradotta che non era niente male.

Merita anche un musical secondario di Weber, che in italiano venne tradotto con Serial Killer per signora.

A Milano ad ottobre debutta La Bella e La Bestia, ho già preso i biglietti, la produzione è la stessa del Re Leone(Disney) e lo spettacolo è lo stesso che ha girato tutta l'America, solo che è in italiano.

Mentre di Oliver, sempre a Londra, che mi dite?


[img]http://www.operaclick.com/galleria/cpg1.2.1_standalone/albums/userpics/thumb_Immag036.jpg[/img]

Suschif O

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12377
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Musical!

Messaggio da Tebaldiano » 25 ago 2009 02:35

A proposito di Musical di Andrew LLoyd Webber, ho postato per due volte lo stesso messaggio. Scusate. Quello corretto è il seguente.
Ultima modifica di Tebaldiano il 25 ago 2009 02:42, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12377
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Musical!

Messaggio da Tebaldiano » 25 ago 2009 02:40

A proposito di Musical di Andrew Lloyd Webber (lo stesso di Phantom of the Opera, Cats, Evita, Jesus Christ Superstar, eccetera), purtroppo non sono mai riuscito a vedere "Sunset Boulevard" .
Immagine
Il musical, nato nel 1993, è basato sul celebre film del 1950 con Gloria Swanson, diretto da Billy Wilder.
Immagine
Per molto tempo a Los Angeles e a New York il ruolo di Norma Desmond è stato sostenuto da
Glenn Close.
Immagine
Ascoltate in che modo canta questa attrice straordinaria, ospite di uno show televisivo, indossando i costumi di scena ed interpretando "With one look", il brano principale.
La bravura e la preparazione degli attori inglesi e americani è incredibile, pazzesca; la loro professionalità è inarrivabile.
Pensare che una grande attrice cinematografica come lei, sicuramente strapagata e già molto ricca, abbia deciso per molti mesi (forse anni) di sobbarcarsi otto recite in teatro a settimana, tra LA e NY, sicuramente meno reribuita di quanto potesse essere girando un solo film, recitando e cantando per centinaia di rappresentazioni, è già impressionante di per sé.
Ma sentire come canta Glenn Close lascia allibiti. Va ascoltata per crederci:
http://www.youtube.com/watch?v=oXx6MwhtXWQ&feature=fvw
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12377
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Musical!

Messaggio da Tebaldiano » 19 ott 2009 21:01

Appena tornato da Londra, dove ho realizzato il progetto che coltivavo da tempo, cioè recarmi in vacanza andando a teatro tutti i giorni.
Sette spettacoli in sette giorni, tra musical, opera e prosa, oltre alla solita dozzina di kg di cd riportati.
Oltre al double bill di "L'heure espagnole" - "Gianni Schcchi" alla Royal Opera House, ho visto "Prick up your ears" (prosa), mi son visto finalmente "Avenue Q" di cui si parlava sopra e mi sono rivisto con gioia quegli autentici capolavori che sono "Les Miserables", "Priscilla", "The Lion King" (questi tre per la seconda volta) e "Billy Elliot" (per la terza, tutte quest'anno).
Ognuno di questi quattro titoli, da solo, vale il viaggio.
Il prossimo progetto è quello di sfruttare anche tutte le pomeridiane e vedere tipo dieci spettacoli in una settimana, a New York o Londra.
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12377
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Musical!

Messaggio da Tebaldiano » 24 ago 2012 16:51

scat ha scritto:Di solito in Italia le rappresentazioni teatrali dei musical seguono la scia delle rielaborazioni cinematografiche degli stessi (se hanno successo), vediamo un pò come va con Le Miz, esce a dicembre:
http://www.youtube.com/watch?v=xk5UStef ... detailpage
Mi sembra un cast con troppe stelle e senza la garanzia che sappiano anche cantare adeguatamente brani assolutamente non facili, comunque vedremo.
Per "Phantom of the Opera" non ci fu l'effetto a cui ti riferivi, forse perché il film fu estremamente deludente rispetto alla produzione teatrale.
Immagine

chiaranotte
Messaggi: 96
Iscritto il: 11 lug 2006 20:36

Re: Musical!

Messaggio da chiaranotte » 28 ago 2012 13:04

Mi sembra un cast con troppe stelle e senza la garanzia che sappiano anche cantare adeguatamente brani assolutamente non facili, comunque vedremo.
Per "Phantom of the Opera" non ci fu l'effetto a cui ti riferivi, forse perché il film fu estremamente deludente rispetto alla produzione teatrale.
Chissà. Io aspetterei a giudicare. E' vero che "Il fantasma dell'opera" era piuttosto deludente (premesso che ho visto la versione teatrale solo in dvd e non dal vivo), ma "Les mis"potrebbe anche riservare delle sorprese.
In primo luogo mi incuriosisce il fatto che non si sia lavorato su una preregistrazione, ma tutti abbiano dovuto cantare dal vivo (credo che si parli di presa diretta in questo caso). Penso che questa soluzione possa dare maggiore pathos e consentire agli interpreti di calarsi meglio nei personaggi e nelle situazioni.
Poi,è vero che si tratta di un cast con molte stelle, ma è anche vero che molte arrivano da esperienze importanti nel mondo del musical. Penso in primo luogo a Hugh Jackman come Valjean (The boy from oz, Oklahoma ...), a Aaron Tveit che sarà Enjolras (Next to normal, Wicked, Catch me if you can...) ma anche a Amanda Seyfried che abbiamo già ascoltato in Mamma mia. Inoltre Eponine sarà Samantha Barks (è già stata Eponine nel West end e per il concerto dei 25 anni, ora mi sembra lavori in Oliver), e gli studenti dell'ABC saranno interpretati da cantanti attori che coprono o hanno già coperto quegli stessi ruoli nel West end. Solo per citare alcuni casi.
Premesso che non mi aspetto una mera riproduzione di uno spettacolo teatrale e che penso anche che in un film sia importante più ancora della mera potenza vocale l'espressività, mi sembra ci sia di che essere curiosi. Cosa ne pensate?

chiaranotte
Messaggi: 96
Iscritto il: 11 lug 2006 20:36

Re: Musical!

Messaggio da chiaranotte » 13 mar 2013 14:28

Allora? Qualcuno ha visto il film? Cosa ne pensate?

gabrieleburchi
Messaggi: 279
Iscritto il: 06 mag 2012 13:14

Re: Musical!

Messaggio da gabrieleburchi » 23 mar 2013 16:10

chiaranotte ha scritto:Allora? Qualcuno ha visto il film? Cosa ne pensate?
Io ho visto il film de Les Miz e l'ho trovato ben fatto, tutto cantato (salvo qualche rarissimo dialogo). Il regista è stato molto abile nel gestire le scene corali ( esemplare è "at the end of the day) dove in pochi minuti si mostra la povertà e il lavoro a catena nella parigi ottocentesca), un po' meno nel dare il giusto peso a momenti secondo me determinanti come la morte di Gavroche e di Eponine. Per quanto riguarda gli attori ho trovato completamente fuori parte Javert-Crowe, incisiva Eponine nella sua On my Own e la piccola Cosette, divertenti i Tenardier (con la Bonan Carter direttamente uscita da Sweeney Todd, stessi abiti e acconciatura), bella prova di Hugh Jackman e della Hataway, in parte e commovente.
I desideri sono i fiori dei vivi

chiaranotte
Messaggi: 96
Iscritto il: 11 lug 2006 20:36

Re: Musical!

Messaggio da chiaranotte » 10 apr 2013 15:22

gabrieleburchi ha scritto:
chiaranotte ha scritto:Allora? Qualcuno ha visto il film? Cosa ne pensate?
Io ho visto il film de Les Miz e l'ho trovato ben fatto, tutto cantato (salvo qualche rarissimo dialogo). Il regista è stato molto abile nel gestire le scene corali ( esemplare è "at the end of the day) dove in pochi minuti si mostra la povertà e il lavoro a catena nella parigi ottocentesca), un po' meno nel dare il giusto peso a momenti secondo me determinanti come la morte di Gavroche e di Eponine. Per quanto riguarda gli attori ho trovato completamente fuori parte Javert-Crowe, incisiva Eponine nella sua On my Own e la piccola Cosette, divertenti i Tenardier (con la Bonan Carter direttamente uscita da Sweeney Todd, stessi abiti e acconciatura), bella prova di Hugh Jackman e della Hataway, in parte e commovente.
Concordo su quasi tutto. Anch'io ho apprezzato particolarmente le scene corali (at the end of the day, ma forse anche di più Do you hear the people sing, le barricate...). Russel Crowe non mi ha convinta del tutto, ma nei confronti con Valjean e nella scena finale del suicidio non mi è dispiaciuto. Bravissimi sia Hugh Jackman, sia Anne Hathaway, ma ho molto apprezzato anche Eddie Redmayne (la sua Empty chair at empty table ti spezza il cuore) e Aaron Tveit che, oltre a saper cantare, ha saputo dare a Enjolras anche un'anima e un cuore. Ma tutti gli interpreti, anche nelle piccole parti, sono stati davvero molto bravi.
La regia, da alcuni molto criticata a causa dei numerosi primi piani e delle riprese "sghembe" a me è piaciuta. Trovo sia funzionale alla storia, ti consente di entrare nelle strade, nei vicoli, nelle case e, infine, nella vita dei personaggi.
Azzeccatissima infine la scelta di registrare in presa diretta. Ne esce un canto "sporco", ma dolorosamente "vero".
Insomma, lo consiglio a chi ama i musical e non cerca la mera ripresa di uno spettacolo teatrale, ma il cinema nella sua interezza.

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12377
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Musical!

Messaggio da Tebaldiano » 26 nov 2013 03:32

Sta girando l'Italia "Priscilla", versione italiana del musical australiano tratto dall'omonimo e celebre film.
Visto a Firenze, è ben realizzato e vale davvero la pena, anche se non ha la perfezione dell'edizione londinese, una delle cose più divertenti che abbia mai visto. A Firenze è stata leggermente semplificata la scenografia rispetto alla produzione originale.
Immagine

Rispondi