gli angeli geneva al quartetto

per discutere di tutto quel che riguarda la musica sacra e vocale non operistica

Moderatore: Berlioz

Rispondi
mario
Messaggi: 702
Iscritto il: 05 ago 2010 12:06
Località: Linbiate (MB)

gli angeli geneva al quartetto

Messaggio da mario » 24 feb 2016 20:19

avete sentito il concerto di ieri al conservatorio di Milano (Angeli Geneva nelle cantate di Mulhausen di Bach)?
Cosa ne pensate?

A me gli Angeli Geneva hanno fatto una grossa impressione, non li conoscevo neanche di nome, ma voci molto belle, suono opulento, ricco di armonici, contrappunto non meccanico ma molto espressivo, uno dei migliori Bach che abbia mai ascoltato, sono un gruppo molto piccolo ma producono un suono impressionante.

Hanno suonato quasi nel deserto, anche se l'accoglienza è stata calorosa, spero che l'anno prossimo non richiamino Koopman, che fa sempre pienoni ma a me annoia.



Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13205
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: gli angeli geneva al quartetto

Messaggio da mascherpa » 25 feb 2016 11:28

mario ha scritto:...Koopman...
Tom Koopman è legatissimo alla «Società del Quartetto» sin dal periodo dell'esecuzione integrale delle cantate di Bach" (1994-2005) (ciclo del quale fui uno dei convinti e fedeli sostenitori).
Personalmente condivido le tue riserve quando il direttore olandese ha a che fare con le grandi forme delle Passioni e della Messa. Nel circolo piú breve d'una cantata la sua indubbia sensibilità timbrica riusciva spesso a supplire alla sostanziale mancanza di visione drammatica. In quegli anni ormai lontani i miei interpreti preferiti furono Herreweghe e Peter Neumann, la cui presenza, però, da un certo punto in poi si diradò o cessò del tutto.

Non conosco ancora gli Angeli Geneva e terrò presente la tua segnalazione.
Il quartetto è la forma più alta di democrazia (Angelo Zanin, Quartetto di Venezia)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Rispondi