Pagina 1 di 1

Abbado e il calcio

Inviato: 20 nov 2019 19:44
da Tosca
Vittorio mi segnala questo evento.
La foto è fantastica!
Immagine

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 21 nov 2019 11:52
da mascherpa
Quando me l'hanno segnalata ieri, la cosa m'ha molto divertito perché ricordavo un articolo di rivista intitolato "Sogna di essere Rivera l'erede di Toscanini". Ed ecco che mezzo secolo dopo la sua passione calcistica diventa l'argomento d'un convegno!

Incuriosito, sono poi riuscito a trovare, facilmente, che l'articolo in questione era stato pubblicato sulla «Domenica del Corriere« del 9 maggio 1972, con il titolo esatto «L'erede di Arturo Toscanini, il maestro Claudio Abbado, sogna di essere Rivera» (direi che nel ricordo avevo abbellito il titolo: esempio d'economia della memoria congiunta a una faccenda oggi di moda detta "eterogenesi dei fini" — in realtà, col senno di poi avevo considerato superflua un'informazione a quel tempo ancora necessaria). La pagina di copertina del settimanale anticipava però tutt'altri contenuti, d'immediata attualità tranne uno che si potrebbe dire "profetico".

Immagine

Fu un periodo movimentato: da poco avevano assassinato a Segrate Giangiacomo Feltrinelli, e in quei giorni in Vaticano un tizio fece a pezzi la Pietà di Michelangelo (sùbito restaurata a tempo di record). Personalmente ero "impegnato" in un comodissimo servizio di leva a Terni e sentii a Roma la Giovanna d'Arco diretta da Bartoletti con Flaviano Labò e la giovane Ricciarelli: fu la mia prima volta al Costanzi (e anche la mia prima volta d'un Verdi per me impossibile da ricordare).

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 21 nov 2019 12:30
da Tosca
Ho trovato anche la foto della squadra per intero
Immagine

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 21 nov 2019 12:51
da mascherpa
Quello altissimo in mezzo, vestito da portiere e con una chioma che non passa inosservata, era il timpanista David Searcy, già a quel tempo una delle colonne dell'orchestra.

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 21 nov 2019 13:50
da il_bonazzo
mascherpa ha scritto:
21 nov 2019 12:51
Quello altissimo in mezzo, vestito da portiere e con una chioma che non passa inosservata, era il timpanista David Searcy, già a quel tempo una delle colonne dell'orchestra.
Da separati alla nscita con il defunto cabarettista Giorgio Porcaro

Immagine

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 21 nov 2019 20:57
da abc
Qui in un contrasto di gioco con il violinista della Scala Giuseppe Albanesi (scomparso nel maggio scorso).

Immagine

Re: Abbado e il calcio

Inviato: 22 nov 2019 03:01
da Ruan Ji
"S'insegnerà il cinese alle medie" nel '72!!! altro che profetico :shock: