Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Avatar utente
Berlioz
Messaggi: 21691
Iscritto il: 03 giu 2003 11:36
Località: Amsterdam

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da Berlioz » 23 ott 2017 10:44

il_bonazzo ha scritto:"Fiamma ha fatto questa Traviata, l'abbiamo preparata insieme..."

Ecco perchè come cantante è durata giusto un paio d'anni.
e ha lavorato con Karajan...


Al sesso non si applica il Principio di Esclusione di Pauli.

Avatar utente
Rossini77
Messaggi: 1213
Iscritto il: 06 ago 2007 10:17
Località: Biandrate (NO)

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da Rossini77 » 04 nov 2017 14:34

il_bonazzo ha scritto:
karalis ha scritto: anche se, secondo me, quella che ne esce peggio è la "docente" non la discente ...
Concordo
...ma aveva bevuto?
A me l'armi porgete. Io son Guglielmo Tell.

Immagine
Cavalieri dell'Ordine Subalpino

abc
Messaggi: 2347
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da abc » 15 nov 2017 12:55


Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 14240
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da il_bonazzo » 15 nov 2017 14:56

abc ha scritto:
15 nov 2017 12:55
E' un mottetto di Sylvano Bussotti, giusto?
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

karalis
Messaggi: 417
Iscritto il: 06 nov 2010 16:35

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da karalis » 15 nov 2017 16:50

Proprio vero che al peggio non c'è mai fine!

Avatar utente
fulvio
Messaggi: 2313
Iscritto il: 09 gen 2002 00:52

Re: Simona Izzo spiega le opere al Grande Fratello

Messaggio da fulvio » 17 nov 2017 22:55

Comunque, ridendo e scherzando, all'inizio tocca un Do acuto che suona facile e dopo, pure fra le varie stonature, sale anche più su. Inoltre alcuni suoni sulla vocale I non sono nemmeno male. Secondo me avrebbe avuto il materiale per studiare canto. Certo, la voce non è tutto...
Il vero melomane è colui che, udendo una donna cantare in bagno, si avvicina al buco della serratura e vi pone l'orecchio.
(E. Stinchelli)

Rispondi