Pagina 1 di 1

Barenboim per sempre

Inviato: 04 giu 2019 16:51
da violamargherita
https://www.staatsoper-berlin.de/de/ext ... -2027.278/

Daniel Barenboim, nel plauso generale dei politici berlinesi, si vede prolungare il suo contratto di direttore musicale a Unter den Linden sino al 2027, suo trentacinquesimo anno di regno.

Re: Barenboim per sempre

Inviato: 04 giu 2019 17:43
da pbialetti
Era scontato, dato che la sua immagine pubblica a Berlino è tale da non poter essere scalfita nemmeno dalle recenti polemiche. E nessun politico si prenderebbe mai la responsabilità di farlo fuori.
Dopo un'ondata di arrivi di direttori interessanti sui 40/50 (Petrenko ai Berliner, Jurowsky alla RSO, Ticciati alla DSO) la vita musicale berlinese, con l'arrivo di Eschenbach al Konzerthaus e la riconferma di Barenboim alla Staatsoper (fino agli 85 anni di età!), eleva di nuovo l'età media dei suoi musicisti di riferimento...
Inutile rilevare che a me non sarebbe dispiaciuto un cambiamento. Nonostante Barenboim mi sia piaciuto molto in alcune prove wagneriane e straussiane degli ultimi anni (prime fra tutte Meistersinger ed Elektra), non lo trovo altrettanto interessante in altri repertori. Inoltre la sua voracità nell'accaparrarsi quasi tutte le nuove produzioni di rilievo fa impallidire il Muti degli anni scaligeri.

Re: Barenboim per sempre

Inviato: 04 giu 2019 21:26
da UltrasFolgoreVerano
Che pessima scelta!!!

Re: Barenboim per sempre

Inviato: 07 giu 2019 11:13
da violamargherita
E con tempismo tedesco perfetto, oggi i Berliner Philharmoniker hanno nominato Barenboim proprio Direttore onorario.
Si tratta del primo e unico direttore, nella storia dell'orchestra berlinese, cui questo titolo viene conferito.

https://www.berliner-philharmoniker.de/ ... n-ernannt/

https://www.berliner-philharmoniker.de/ ... barenboim/

Re: Barenboim per sempre

Inviato: 10 giu 2019 11:12
da mascherpa
Ammiro molto Barenboim in Wagner e Schönberg —senza confronti, per me, una sua direzione delle Variationen che sentii una dozzina d'anni fa alla Philharmonie— e mi convince molto meno in Berg, per tacere di Mahler: speravo quindi che il Wozzeck del centenario (14 dicembre 2025, se riuscirò ad arrivarci...) l'avrebbe ormai diretto qualcun altro, magari Harding che nel 2005, ancora molto giovane, ne diede al Lingotto un'esecuzione oratoriale di grande rilievo, ma augurarmelo dopo questa riconferma mi sembrerebbe di cattivo gusto.