La Cenerentola, Teatro alla Scala

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

daphnis
Messaggi: 1512
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da daphnis » 18 feb 2019 14:04

Sono quasi specularmente d'accordo con il resoconto di Marco su Dantone, la Crebassa, Mironov e Schrott. Solo più favorevole di lui alla prova di Alaimo, a mio avviso encomiabile.


marco vizzardelli



venturis
Messaggi: 243
Iscritto il: 07 ott 2003 12:29
Località: Milano

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da venturis » 18 feb 2019 20:21

victorlebrun ha scritto:
13 feb 2019 16:24
Anche senza entrare troppo nei dettagli quello che mi ha colpito ieri sera è stato il fatto che l'opera non sia mai decollata. Prova ne sono stati gli scarssimi applausi a scena aperta e i moscissimi applausi finali.
I successi (meritati o anche non meritati) sono ben altra cosa! Ieri invece me ne sono uscito con unprofondo senso di tristezza, anche perchè questo spettacolo è stato dedicato a Claudio Abbado: poveretto! speriamo che da lassù non lo abbia ascoltato.
Ho letto questo suo commento, tra i tanti positivi, e purtroppo mi ci riconosco (recita del 16). Dantone, per i miei modesti gusti, dovrebbe dedicarsi con più successo ad altro repertorio. Per fortuna, ho già ascoltato quest'opera con Bartoletti sul podio, 2001 e 2005, cast non paragonabile , Enzo Dara, Di Donato, Florez, Corbelli, Alaimo (...non questo, suo zio).

victorlebrun
Messaggi: 143
Iscritto il: 18 gen 2006 16:46
Località: Milano

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da victorlebrun » 18 feb 2019 21:40

anch'io proprio non ho apprezzato la direzione, ma sembra che siamo pochi. Ormai bisogna farsi piacere tutto.
Ultima modifica di victorlebrun il 18 feb 2019 21:56, modificato 1 volta in totale.

victorlebrun
Messaggi: 143
Iscritto il: 18 gen 2006 16:46
Località: Milano

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da victorlebrun » 18 feb 2019 21:55

victorlebrun ha scritto:
18 feb 2019 21:40
anch'io proprio non ho apprezzato la direzione, ma sembra che siamo pochi. Ormai bisogna farsi piacere tutto

marcob35
Messaggi: 121
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da marcob35 » 23 feb 2019 12:21

(Non) leggo gli interventi a questo "topic".
E non andrò a ri-vedere questo storico allestimento, che pure potrei, il giorno appresso alla mia recita di "Chovanchina".
Sarebbe troppo triste.
L'opera è la stessa, la meravigliosa creazione rossiniana.
Ma non c'è più Abbado e i cast meravigliosi di allora, tra cui la sublime Valentini Terrani per esempio.
Meglio i ricordi.
Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

violamargherita
Messaggi: 909
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da violamargherita » 23 feb 2019 12:28

marcob35 ha scritto:
23 feb 2019 12:21
Sarebbe troppo triste.
L'opera è la stessa, la meravigliosa creazione rossiniana.
Ma non c'è più Abbado e i cast meravigliosi di allora, tra cui la sublime Valentini Terrani per esempio.
Meglio i ricordi.
Sottoscrivo con tristezza.

albertoemme
Messaggi: 867
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da albertoemme » 23 feb 2019 16:52

Io, che però ho un buon rapporto con i fantasmi del passato, consiglio a chiunque ha comodità, di presenziare a questa Cenerentola che per quanto riguarda la parte visiva è stata ben ripresa e che sotto il profilo musicale, pur con tutte le riserve evidenziate non è in grado di provocare otite o più gravi malanni all’apparato uditivo.-
Ultima modifica di albertoemme il 24 feb 2019 23:45, modificato 1 volta in totale.

violamargherita
Messaggi: 909
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da violamargherita » 23 feb 2019 19:33

albertoemme ha scritto:
23 feb 2019 16:52
Io, che però ho un buon rapporto con i fantasmi del passato, consiglio a chiunque ha comodità, di presenziare a questa Cenerentola che per quanto riguarda la parte visiva è stata ben ripresa e che sotto il profilo musicale, pur con tutte le riserve evidenziate non è in grado provocare otite o più gravi malanni all’apparato uditivo.-
Credimi, albertoemme, la mia non è una decisione presa su criteri artistici o musicali, ma sulla sempre maggiore incapacità di non cedere alla nostalgia. Il mio è proprio un limite umano.

fraaaa
Messaggi: 258
Iscritto il: 03 gen 2016 18:24

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da fraaaa » 24 feb 2019 16:17

marcob35 ha scritto:
23 feb 2019 12:21
(Non) leggo gli interventi a questo "topic".
E non andrò a ri-vedere questo storico allestimento, che pure potrei, il giorno appresso alla mia recita di "Chovanchina".
Sarebbe troppo triste.
L'opera è la stessa, la meravigliosa creazione rossiniana.
Ma non c'è più Abbado e i cast meravigliosi di allora, tra cui la sublime Valentini Terrani per esempio.
Meglio i ricordi.
Uno psicanalista sarebbe utile...

LucaB.
Messaggi: 37
Iscritto il: 16 dic 2013 13:08

Re: La Cenerentola, Teatro alla Scala

Messaggio da LucaB. » 24 feb 2019 19:22

Ma uno davvero bravo...

Rispondi