"Die Fledermaus" - La Scala - gennaio 2018

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
violamargherita
Messaggi: 749
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

"Die Fledermaus" - La Scala - gennaio 2018

Messaggio da violamargherita » 30 ott 2017 12:09

No, non spaventatevi, non sto perendo dalla voglia che sia già gennaio per vedere questo spettacolo.
Semplicemente, vi posso annunciare due succose anteprime.
Prima. Vi ricordate Pereira e Chailly che, tronfi tronfi, annunciavano Nino Frassica nel ruolo di Frosch - ricordo che l'operetta viene data in lingua originale!!! - ? Già di per sé una minxxata folle, quale fu la disastrosa presenza di Daverio in "Die lustige Witwe" del 2008 (pure l'orchestra, allora, protestò per la caduta di livello artistico, soprattutto quando il malcapitato prese per i fondelli gli strumentisti durante una recita, evocando la minaccia di sciopero sull'incipiente prima del "Don Carlo" al 7 dicembre). Ma, attenti bene, vi posso confermare che non sarà Nino Frassica a massacrare definitivamente la serata, bensì Paolo Rossi, che purtroppo non è il grandissimo Pablito che fu protagonista del mundial 1982.
Seconda. Un'altra interessantissima modifica - perché fior di registi e direttori non ci hanno mai pensato prima? - riguarda il ruolo del Prinz Orlofsky. Sono decenni che si alternano voci femminili en travesti e voci maschili varie. Ma il Teatro alla Scala ci prepara una sorpresona pazzesca. Il ruolo - sostenuto da una contralto - verrà tramutato in Princesse Orlofskaya!
Verrebbe da dire: tutti a casa.
Eppure... Eppure, a ben vedere, questa metodologia di casting potrebbe essere strumento di correzione di alcuni problemi. Perché, suggerisco, non sostituire in Chénier Eyvazov (il signor annanetrebko) con Pippo Franco? Oppure perché non far dirigere "Aida" a Enzo Iachetti ed "Elektra" a Gianfranco D'Angelo? E perché non far saltare la produzione di "Don Pasquale" sostituendola con uno speciale Amici di Maria De Filippi e di Giuseppe Piermarini?



albertoemme
Messaggi: 575
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: "Die Fledermaus" - La Scala - gennaio 2018

Messaggio da albertoemme » 30 ott 2017 13:51

Tutto scorre -Come direbbero i Negramaro (non Eraclito ovviamente)-

Robertino
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 ott 2017 07:20

Re: "Die Fledermaus" - La Scala - gennaio 2018

Messaggio da Robertino » 30 ott 2017 19:00

Credo che Paolo Rossi conosca il tedesco meglio di Frassica per cui, forse, potrebbe anche cavarsela. Probabilmente si spera che la sua presenza possa portare più spettatori alla Scala, cercando forse di ripetere (sia pure in un altro contesto musicale) quello che era stato fatto in passato con Pierino e il Lupo di Prokofiev, prima con Eduardo De Filippo (direttore Lorin Maazel) e poi, per ben due volte, con orchestre diverse, con Roberto Benigni (direttore Claudio Abbado).
Speriamo in bene.

ZetaZeta
Messaggi: 127
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: "Die Fledermaus" - La Scala - gennaio 2018

Messaggio da ZetaZeta » 30 ott 2017 21:24

Dal grande Eduardo a Benigni e Paolo Rossi, direi che il climax discendente è notevole.

Rispondi