Adriana Lecouvreur al teatro Massimo di Palermo

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 14242
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: Adriana Lecouvreur al teatro Massimo di Palermo

Messaggio da il_bonazzo » 21 ott 2017 08:37

gabrieleburchi ha scritto:Riporto un'intervista di questi giorni in cui la Gheorghiu con estrema sincerità ( talmente estrema da comprendere il perché non risulti simpaticissima a molti melomani) parla del ruolo di Adriana, del suo modo di intendere una produzione e del suo essere una cantante affermata e "diva.

https://youtu.be/TZuISozThrE
Ma perchè dice "speriamo cha la sala si rifà"? Sta già riavendo dei problemi, dopo decenni di chiusura?

"Spero che saprò più di altri...hehehe... il momento che la voce non risponde più ed è ora di andare a casa"
:twisted:


"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Janis&Opera
Messaggi: 25
Iscritto il: 07 giu 2017 14:26

Re: Adriana Lecouvreur al teatro Massimo di Palermo

Messaggio da Janis&Opera » 22 ott 2017 10:55

Ho assistito alla replica del 17 ottobre, quando Adriana era interpretata dalla Gheorgiu.
Anch'io mi sona mossa per Palermo appositamente per lei, per sentirla dal vivo.
Per inciso: avrei preferito poterla ascoltare in un'altra opera perché a me, questa Adriana Lecouvreur, non mi convince affatto (come avevo giá detto tempo indietro), da nessun punto di vista (soggetto, musica, personaggi.....)
La Gheorgiu dal vivo dimostra, nel bene e nel male, tutta la sua etá: grande presenza scenica, carisma e qualche problema nella voce (registro medio grave).
Io sono d'accordo con chi sostiene che la sua é una voce senz'altro gradevole, ma piccola, e questo nonostante l'ottima acustica del teatro Massimo. Ripensando a quando due estati fa la soprano rumena ha dato forfait a Torre del Lago, la cosa non mi sorprende affatto: la sua voce, secondo me, in quel teatro, si sarebbe persa subito dopo le prime file :(
Per quanto riguarda gli altri interpreti li ho trovati tutti bravi e ben preparati ma, spesso, si avvertiva fra di loro una certa "scollatura", una mancanza del senso di insieme.
Ma......mi sono chiesta...... costoro avranno fatto le prove? :chiove :chiove :chiove

gabrieleburchi
Messaggi: 277
Iscritto il: 06 mag 2012 13:14

Re: Adriana Lecouvreur al teatro Massimo di Palermo

Messaggio da gabrieleburchi » 22 ott 2017 13:17

La voce, almeno dove mi trovavo io, arrivava bene, o forse ero io preparato ad una voce molto più piccola.
I desideri sono i fiori dei vivi

Janis&Opera
Messaggi: 25
Iscritto il: 07 giu 2017 14:26

Re: Adriana Lecouvreur al teatro Massimo di Palermo

Messaggio da Janis&Opera » 22 ott 2017 13:58

Io ero in un palco del II ordine, a metá.
Soprattutto se paragonata (per quanto si possa) alle voci di Michonnet e della Principessa di Bouillon della Signora Cornetti la voce della Gheorgiu risultava davvero piú difficile da arrivare. Ma questo che vuol dire? ogni artista ha la sua caratteristica..... "Un soffio é la mia voce" .....

Rispondi