Fra Diavolo all'Opera di Roma

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

umangialaio
Messaggi: 1508
Iscritto il: 15 mar 2010 14:45
Località: Milano

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da umangialaio » 09 ott 2017 21:35

UltrasFolgoreVerano ha scritto:E' un bel lavoro che merita maggiore considerazione. Grazie Fracapi e spero che vi siano altre opinioni.

Una domanda ... è cantata in lingua originale od in italiano?

Io ho l'incisione discografica cantata in italiana con quel fenomeno vocale di Dani Raffanti.
Vittorio, ma questo lo conosci?



U



Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16073
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 09 ott 2017 21:49

Si sì ... come non conoscerlo!!! :love:

Grazie comunque per la segnalazione. So che è stata la voce di Gobbi ad essere "prestata" nel film comico "Fra Diavolo" con Stanlio ed Ollio.

Don Carlo
Messaggi: 289
Iscritto il: 17 lug 2003 14:50

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da Don Carlo » 11 ott 2017 13:04

Si si Campanella ed un ottimo Corbelli! Quella di Martina Franca la ho sempre e solo sentita non ho idea di come fosse dal vivo. Cmq l'edizione della Scala a me piacque.

Avatar utente
dadeluna
Messaggi: 3117
Iscritto il: 25 set 2002 11:27
Località: Viareggio (Versilia, Toscana, Italia)

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da dadeluna » 16 ott 2017 12:32

Ma non trovo la recensione su Oc. Ne sapete qualcosa?
Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti (Martin Luther King)

Avatar utente
paperino
Messaggi: 15736
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da paperino » 16 ott 2017 12:48

dadeluna ha scritto:Ma non trovo la recensione su Oc. Ne sapete qualcosa?
Michelangelo è stato ieri a vedere lo spettacolo, dunque la recensione apparirà a breve.
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Avatar utente
dadeluna
Messaggi: 3117
Iscritto il: 25 set 2002 11:27
Località: Viareggio (Versilia, Toscana, Italia)

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da dadeluna » 16 ott 2017 12:51

:clap:
paperino ha scritto:
dadeluna ha scritto:Ma non trovo la recensione su Oc. Ne sapete qualcosa?
Michelangelo è stato ieri a vedere lo spettacolo, dunque la recensione apparirà a breve.
Bene, grazie !
Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti (Martin Luther King)

Avatar utente
Rossini77
Messaggi: 1213
Iscritto il: 06 ago 2007 10:17
Località: Biandrate (NO)

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da Rossini77 » 16 ott 2017 21:03

Qualcuno sa dove recuperare la registrazione della 'prima' trasmessa in radio?
grazie
A me l'armi porgete. Io son Guglielmo Tell.

Immagine
Cavalieri dell'Ordine Subalpino

barrientos85
Messaggi: 240
Iscritto il: 23 gen 2011 19:31

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da barrientos85 » 18 ott 2017 14:08

Ho visto la recita di domenica scorsa. Bell'allestimento e bella musica, speriamo torni in repertorio. Eccellente Osborn nel ruolo di Fra Diavolo.

Manrico Del Pietro
Messaggi: 599
Iscritto il: 09 mar 2015 14:30

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da Manrico Del Pietro » 20 ott 2017 13:25

Non sum uni angulo natus, patria mea totus hic mundus est. (Seneca)

Avatar utente
paperino
Messaggi: 15736
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Fra Diavolo all'Opera di Roma

Messaggio da paperino » 20 ott 2017 18:22

Ho assistito alla recita del 15 ottobre. Dirò innanzitutto che sono quasi del tutto d'accordo con le impressioni di Michelangelo nella recensione in HP. Di mio aggiungo che per un'opera del genere, non scevra dal souvenir rossiniano, elegante, briosa, con una sua ben precisa cifra stilistica, sarebbe necessario innanzitutto un direttore brillante che sappia ben giocare con i ritmi, sappia cogliere i repentini mutamenti di atmosfera e suggerire ai cantanti fraseggi multicolori. A Roma tutto questo non c'era in favore di una generica correttezza, una spedita narrazione, però senza particolari guizzi. E ciò non valorizza certo un lavoro che può essere godibilissimo, ma non ha comunque spalle così robuste per imporsi sempre e comunque. Ho trovato la messa in scena tutto sommato divertente, nonostante abbia provocato malumori in diverse persone con cui ho scambiato qualche parere. Un mix tra fumetto e cartone animato; molto carina l'idea iniziale con Lord Rocburg e Lady Pamela che corrono sulla loro macchinina rossa, insidiati dalle enormi manone nere che porteranno via tutto, perfino la carrozzeria dell'auto. Osborn è stato bravo, a momenti anche molto bravo, ma non brillante come altre volte, come se fosse un po' demotivato; e la voce, talvolta, appariva un filo appannata. La Sarra, spigliata e gradevole in scena, appariva vocalmente insignificante. Spiritosi e padroni del palcoscenico De Candia e la Ganassi. Misseri nella insidiosa parte di Lorenzo se l'è cavata dignitosamente, mentre assai spassosi sono stati Pamio e Ballestra (quest'ultimo anche con risorse vocali interessanti) nei panni dei due allegri e pasticcioni banditi. Buono Verna. Successo cordiale alla fine, con punte di maggior calore per Osborn.
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Rispondi