Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
Madama
Messaggi: 94
Iscritto il: 04 feb 2016 01:28
Località: Torino

Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Madama » 28 feb 2017 23:59

Buon giorno,
ho ricevuto come regalo di compleanno un biglietto per il Festival Verdiano del prossimo autunno, per un titolo a mia scelta.
Non conosco lo Stiffelio e potrebbe essere una buona occasione per avvicinarmi a quest'opera in una cornice che spero suggestiva. Ho letto che è un'opera minore che si sta rivalutando, e nulla più. Faro' qualche ascolto su You tube.

Sapete qualcosa dell'allestimento che verrà proposto al Teatro Farnese a Parma?

Personaggi Interpreti
Stiffelio, ministro assasveriano LUCIANO GANCI
Lina, sua moglie MARIA KATZARAVA
Stankar, conte dell’Impero FRANCESCO LANDOLFI
Raffaele, nobile di Leuthold GIOVANNI SALA
Jorg, vecchio ministro EMANUELE CORDARO
Federico di Frengel, cugino di Lina BLAGOJ NACOSKI
Dorotea, cugina di Lina SOFIA KOBERIDZE

Maestro concertatore e direttore
GUILLERMO GARCIA CALVO
Regia
GRAHAM VICK
Scene, Costumi
MAURO TINTI

Leggo sul sito:
"Il pubblico assiste all’opera in piedi, muovendosi liberamente all’interno dello spazio scenico, determinando così il proprio punto di vista e di ascolto dell’opera. Ulteriori dettagli nella sezione Biglietteria."

Tutta l'opera in piedi? E con il trambusto dello spostamento della gente? E magari vedendo nulla perchè dietro a qualcuno alto?
Forse non capisco correttamente.
Nell'intervista il regista afferma che sarà un'opera dedicata ai giovani. Già temo.

In alternativa potrei prendere La Traviata, con interpreti gli
Artisti del 54° Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città di Busseto” , direttore S. ROLLI, regia A. BERNARD, ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA, Nuovo allestimento del Teatro Regio di Parma

Vi ringrazio anticipatamente per i consigli


Carla

Madama
Messaggi: 94
Iscritto il: 04 feb 2016 01:28
Località: Torino

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Madama » 01 mar 2017 00:57

Leggo da Repubblica:
"Niente sedie, niente gradinate: il pubblico che assisterà allo Stiffelio in programma al Festival Verdi di Parma dal 30 settembre resterà in piedi e si dovrà spostare per il secentesco teatro Farnese in modo da avere un suo personale punto di vista sull'opera.

Lo prevede il regista Graham Vick, famoso per i suoi allestimenti sperimentali. Ci saranno sei pedane quadrate con sopra la scenografia che saranno spostate da mimi nello spazio del teatro ligneo. Il pubblico per sedersi durante quest'opera che dura circa due ore dovrà aspettare l'intervallo quando saranno tirate fuori le sedie."
Carla

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12370
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Tebaldiano » 01 mar 2017 01:10

Letta così sembra una cosa strafighissima, anche se non proprio nuova e che occhieggia - tra l'altro - al teatro di prosa di 20-30 anni fa, tipo "Gli ultimi giorni dell'umanità" di Ronconi, dove un numero limitato di spettatori seguiva l'immane spettacolo (60 attori, più di 20 figuranti, 50 tecnici, oltre 6 miliardi di lire di costo), muovendosi in mezzo agli spazi scenici.


Questo Stiffelio, ovviamente (a prescindere dalla qualità del risultato), non piacerà ai cosiddetti loggionisti di Parma, i quali per lo più si indigneranno - appunto - a prescindere, senza minimamente sforzarsi di capire di che si tratta. Questa mi pare un'ulteriore ottima ragione per andarci.
Immagine

Dr.Malatesta
Messaggi: 2676
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Dr.Malatesta » 01 mar 2017 10:19

A me sembra una autentica caxxata (peraltro il teatro musicale è diversissimo da quello di prosa per ciò che attiene a linguaggio e fruibilità). Ovviamente da Vick non ci si può che aspettare questa roba...mi piacerebbe sapere il costo, tuttavia, di tali scemenze.
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Claudio78
Messaggi: 949
Iscritto il: 07 apr 2011 10:46
Località: Colli bolognesi

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Claudio78 » 01 mar 2017 10:28

Sarei curioso di vedere questo Stiffelio, ma sinceramente 170 Euro (posto unico in piedi) per il livello delle produzioni del Regio (non me ne vogliano gli amici parmigiani) mi sembrano un filino troppi...
Il serto mio darei. Per consolar quel cor.

abc
Messaggi: 2347
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da abc » 01 mar 2017 11:47


Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12370
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da Tebaldiano » 01 mar 2017 14:27

Radical chicchissimo. Fantastico.
Immagine

RUIZ
Messaggi: 139
Iscritto il: 31 gen 2014 11:35

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da RUIZ » 01 mar 2017 14:46

Bella la trovata ma mi dedicherei ad altro per due ragioni: il costo e la qualità dell'opera. Basti dire che è l'unica opera di Verdi ( escludendo le "buffe" Giorno di Regno e Falstaff) che finisce con un perdono e con un solo morto...cose mai viste in Verdi!!!! ahahahaah

abc
Messaggi: 2347
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da abc » 02 mar 2017 12:58

RUIZ ha scritto:Bella la trovata ma mi dedicherei ad altro per due ragioni: il costo e la qualità dell'opera. Basti dire che è l'unica opera di Verdi ( escludendo le "buffe" Giorno di Regno e Falstaff) che finisce con un perdono e con un solo morto...cose mai viste in Verdi!!!! ahahahaah
Anche Nabucco finisce con un solo morto (Abigaille) e un perdono.

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 14244
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: Festival Verdi 2017: richiesta informazioni

Messaggio da il_bonazzo » 02 mar 2017 16:02

abc ha scritto:
RUIZ ha scritto:Bella la trovata ma mi dedicherei ad altro per due ragioni: il costo e la qualità dell'opera. Basti dire che è l'unica opera di Verdi ( escludendo le "buffe" Giorno di Regno e Falstaff) che finisce con un perdono e con un solo morto...cose mai viste in Verdi!!!! ahahahaah
Anche Nabucco finisce con un solo morto (Abigaille) e un perdono.
Beh, allora anche Traviata.
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Rispondi