IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
Avatar utente
HenryTWizard
Messaggi: 11003
Iscritto il: 26 set 2002 13:01
Contatta:

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da HenryTWizard » 15 nov 2011 09:34

Dr.Malatesta ha scritto:
Ruan Ji ha scritto:"La mia generazione, quella dei direttori di 40 o 50 anni che si sono affermati all'estero, ha dovuto fare tutto da sola. Non ha ricevuto alcun sostegno dallo stato. Non parlo solo dei finanziamenti alle istituzioni, ormai ridotti all'osso, ma anche di campagne di promozione, della musica attraverso la tv"
Tutto avrei immaginato di leggere, tranne questo: a volte ci vorrebbe almeno un po' di pudore!

sì ma vedi Dr Malatesta: col pudore non fai carriera, con la faccia di tolla ...sì. E Del Monaco, che pure era un artista molto generoso e consapevole, diceva sempre :"La modestia, in teatro, è il paravento dei c o g l i o ni". E' una affermazione dura, ma come dargli torto?
Veronesi ebbe acquistata un'intera orchestra (come Mendelssohn!!! Si parva licet) dal papà, lo stesso papà lo sovvenzionò praticamente sempre...nel corso dell'ultima "straordinaria" tournée in Sicilia ebbe a disposizione dalla Regione Sicilia oltre un milione di Euro per massacrare Norma, Mahler e quant'altro...
E' bravissimo Veronesi a sapersi vendere, questo sì. Magari tra un pò diventerà anche un grande concertatore, non poniamo limiti alla Provvidenza.


"...eviterei l'ascolto per Radio, farebbe solo del male."(Liuc, Falstaff a Bologna ,giugno 2007)
official web site: http://www.enricostinchelli.it

Avatar utente
Matteo Unich
Messaggi: 117
Iscritto il: 09 lug 2011 22:05
Contatta:

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da Matteo Unich » 15 nov 2011 18:36

HenryTWizard ha scritto: Magari tra un pò diventerà anche un grande concertatore, non poniamo limiti alla Provvidenza.
...ci crederò quando vedrò.

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 14242
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da il_bonazzo » 16 nov 2011 09:13

Secondo me la colpa dei toni di certe interviste è anche da condividere con il giornalista o presunto tale, che è prono ad annuire per qualsiasi lamentazione del divo di turno e non si permette di disturbarlo.
Magari anche perchè non sa chi ha davanti e la sua fonte di informazione princiale è, se va bene, wikipedia.
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Avatar utente
HenryTWizard
Messaggi: 11003
Iscritto il: 26 set 2002 13:01
Contatta:

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da HenryTWizard » 16 nov 2011 12:43

Condivido l'osservazione molto acuta di Bonazzo..è vero!
"...eviterei l'ascolto per Radio, farebbe solo del male."(Liuc, Falstaff a Bologna ,giugno 2007)
official web site: http://www.enricostinchelli.it

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 12359
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da Tebaldiano » 31 ott 2017 04:22

Leggendo la recensione in homepage di questo Trovatore padovano (tra l'altro quella di OperaClick è la più "benevola", si fa per dire, verso il podio tra quelle uscite sulle varie riviste specializzate)
http://www.operaclick.com/recensioni/te ... rovatore-0
viene da chiedersi attraverso quali meccanismi mentali sia potuto balenare l'idea ai padovani di reclutare Veronesi e per quale ragione si sia ritenuto opportuno consentirgli di far danni anche in Verdi.
E, già che ci siamo, viene da chiedersi anche quale rilevanza avesse questo modesto Trovatore di Padova (con tutto il rispetto per Padova e la sua stagione) da meritarsi un servizio sul Tg1 (sì, proprio sul Tg 1), con tanto di intervistina al direttore, sorridente e affabile nell'esprimersi sull'ovvio.
Immagine

ZetaZeta
Messaggi: 127
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da ZetaZeta » 31 ott 2017 09:31

...e lo hanno pure applaudito....

Avatar utente
Puck
Messaggi: 1048
Iscritto il: 17 set 2012 21:43
Località: Pordenone

Re: IL "QUALUNQUEMENTE" VERONESI....

Messaggio da Puck » 31 ott 2017 10:23

Tebaldiano ha scritto: E, già che ci siamo, viene da chiedersi anche quale rilevanza avesse questo modesto Trovatore di Padova (con tutto il rispetto per Padova e la sua stagione) da meritarsi un servizio sul Tg1 (sì, proprio sul Tg 1), con tanto di intervistina al direttore, sorridente e affabile nell'esprimersi sull'ovvio.
Questo non me lo so spiegare nemmeno io, e non solo per Veronesi ma per il livello complessivo dello spettacolo che, fatto salvo l'eccellente Conte di Luna, non avrebbe motivi per balzare agli onori della cronaca.

Su Veronesi, che ascoltavo per la prima volta dal vivo, ho percepito un accanimento preventivo che, mi pare, andasse ben oltre gli esiti della sua prova. L'orchestra non ha suonato male e la prova complessiva della buca non mi è sembrata al di sotto degli standard che offrirebbe un qualsiasi battisolfa di scarsa fantasia. Il problema è la comunicazione col palco, questa sì davvero deficitaria, e nell'opera non è questione da poco.
Ciò detto, secondo me in questo Trovatore - parlo almeno della recita del 27, di cui ho scritto - Veronesi non era certo il problema principale.
ZetaZeta ha scritto:...e lo hanno pure applaudito....
E hanno applaudito trionfalmente anche Fraccaro e il regista :comm
How now, spirits?

Rispondi