Stagioni 2018/2019

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...

Moderatori: il_bonazzo, Berlioz

Rispondi
Luca1966
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 gen 2018 17:06

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da Luca1966 » 13 apr 2018 15:37

Rossini77 ha scritto:
12 apr 2018 22:57
Teatro Fraschini di Pavia
http://www.teatrofraschini.it/index.php ... era-p-1819
Non male come titoli.
Penso siano gli stessi del circuito Aslico



pbialetti
Messaggi: 361
Iscritto il: 24 mar 2011 09:45
Località: Berlino

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da pbialetti » 16 apr 2018 11:28

La Deutsche Oper di Berlino

https://www.deutscheoperberlin.de/de_DE/calendar

e
https://www.komische-oper-berlin.de/pro ... n/2018-09/

la Komische Oper, il teatro di gran lunga più interessante della città.

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13377
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da mascherpa » 16 apr 2018 11:53

pbialetti ha scritto:
16 apr 2018 11:28
...la Komische Oper...
Credo che attaccherò l'ennesimo ritorno dell'Amore delle tre melarance ai tre spettacoli (Usher, Medée, Figaro con De Marchi) che ho preso alla Staatsoper per metà ottobre: ricordo quel vecchio spettacolo di Homoki come delizioso.
«"Tradizione è trascuratezza", cosí fu spesso sentito dire Mahler» (Richard Specht, 1913)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

pbialetti
Messaggi: 361
Iscritto il: 24 mar 2011 09:45
Località: Berlino

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da pbialetti » 16 apr 2018 12:36

mascherpa ha scritto:
16 apr 2018 11:53
pbialetti ha scritto:
16 apr 2018 11:28
...la Komische Oper...
Credo che attaccherò l'ennesimo ritorno dell'Amore delle tre melarance ai tre spettacoli (Usher, Medée, Figaro con De Marchi) che ho preso alla Staatsoper per metà ottobre: ricordo quel vecchio spettacolo di Homoki come delizioso.
Il "Figaro" della Staatsoper è un allestimento molto divertente, soprattutto grazie all'impagabile interpretazione di D'Arcangelo di un Conte ispirato al Mastroianni di "Divorzio all'italiana", sempre accolto da meritate ovazioni (anche per i meriti vocali).Di queste "Melarance" sono curioso anch'io, perché ne ho sempre sentito parlare in termini straordinari ma non le ho ancora viste. Anche l'allestimento di Carsen di quest'opera alla DOB era comunque molto bello. Della Komische raccomando l'ormai famosissimo "Flauto Magico" e le Operette di provenienza berlinese (in particolare "Eine Frau, die weiß, was sie will") per le quali è però decisiva la conoscenza dell'idioma locale. Del programma della Komische mi sempra poi particolarmente interessante la nuova produzione di "Die tote Stadt" con regia di Carsen.

ZetaZeta
Messaggi: 227
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da ZetaZeta » 17 apr 2018 06:34

adiacca ha scritto:
12 apr 2018 17:37
Luca1966 ha scritto:
12 apr 2018 15:03
E riguardo a Torino?
Il Regio inaugura con Siberia di Giordano:
http://www.lastampa.it/2018/04/12/crona ... agina.html
Scelta molto, molto interessante. Speriamo che risolvano i problemi politico-amministrativi e che l'amministrazione comunale non faccia danni.

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 13377
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da mascherpa » 17 apr 2018 13:13

pbialetti ha scritto:
16 apr 2018 12:36
Del programma della Komische mi sempra poi particolarmente interessante la nuova produzione di "Die tote Stadt" con regia di Carsen.
Sí, ma l'opera in sé, quando l'ho vista una volta qualche anno fa, non m'ha lasciato il desiderio di tornarci. E sarò maligno: ho sempre trovato duplicemente sospetta la clamorosa differenza di valutazione che Puccini diede, a botta calda, di essa e della FroSch... :mrgreen:

Poi è indubbio che il fascino d'un titolo resta molto legato, credo come avvenga a tutti, alla qualità dell'imprinting ricevuto (ma sulla realizzazione veneziana che m'aveva un po' annoiato lessi solo alati peàni...). Se poi ci s'imbatte in una prova contraria, come m'è successo ancora recentemente, allora è molto bello.
«"Tradizione è trascuratezza", cosí fu spesso sentito dire Mahler» (Richard Specht, 1913)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

otorino
Messaggi: 68
Iscritto il: 25 lug 2013 00:18

Re: Stagioni 2018/2019

Messaggio da otorino » 19 apr 2018 12:07


Rispondi